Problemi durante rapporti sessuali

Andrea

Salve a tutti presento il nostro problema. Dopo il secondo parto alla ripresa dei rapporti sessuali mia moglie ha iniziato a lamentare dolore durante i rapporti che erano diventati quasi proibitivi. Dopo circa un anno dato che la situazione non migliorava ha fatto una serie di esami su indicazione della sua ginecologa la quale al termine di questi controlli e visite ha constatato che non vi è alcun tipo di problema fisico se non un po’ di secchezza vaginale ma che già c’era prima. Dopo ormai due anni lei dice che il dolore è molto meno ma non riesce più ad avere orgasmi durante la penetrazione ma soltanto attraverso la stimolazione clitoridea. Premetto che prima di questa situazione lei non ha mai avuto problemi a raggiungere l orgasmo con la penetrazione. Non so più cosa pensare e a me pesa questa cosa, avete qualche risposta o suggerimenti al problema? Grazie

1 risposta degli esperti per questa domanda

Gentile Andrea,

voi osservate delle differenze di "apertura" durante l'anno? Non so per esempio in vacanza notate alcune differenze?

Come si svolge la vostra vita quotidiana? Si potrebbe pian piano valutare a del petting e solo dopo provare ad avere una penetrazione?

Potrebbe essere che sua moglie abbia "paura" di rivivere quella sensazione di dolore?

Le consiglio di valutare e consigliare a sua moglie una consulenza psicologica dove poter capire in un luogo neutro e senza giudizio cosa accade a livello emotivo, corporeo e nei pensieri quando si avvicina al sesso, alla vita intima e/o all'atto stesso.

Alcune volte la sessualità può essere "bloccata" da pensieri o emozioni che non per forza sono collegati a ciò ma che emergono in questo momento magari perchè maggiormente liberi.

Resto disponibile per informazioni, richieste aggiuntive, eventuale consulenza o se volesse rispondere in privato alle domande poste.

Cordialmente

Dott.ssa Federica Ciocca

Psicologa e psicoterapeuta

Ricevo a Torino, provincia e online