Traumi psicologici

Derealizzazione

Chiara

Condividi su:

Salve a tutti , mi chiamo Chiara e ho 23 anni.. non ho avuto una vita facile. La separazione dei mie genitori ad un’età adolescenziale e il lutto di mio fratello morto 4 anni fa in un incidente.. fino a 3 anni fa andava diciamo tutto bene dopo ho cominciato ad avvertire sintomi di ansia , attacchi di panico , depressione e un senso brutto di irrealtà come se io non vivessi in questo mondo e tutte le cose a me vicine sono estranee sopratutto quando guido e questa sensazione mi fa star davvero male.. ho fatto una cosa psichitrica , ma non sembra esser passato e mi sono rivolta a una psicologa di Reggio Calabria e ancora siamo alla 10 seduta.

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Cara Chiara, hai ragione: la tua non è stata una vita facile! Ma sei giovane e hai tutto il diritto di conquistare la felicità che meriti. La vita purtroppo è imprevedibile e può essere molto dura, ma bisogna trovare le risorse per superare gli ostacoli, cosa che stai facendo con la tua terapeuta.


Da quanto scrivi non è chiaro il motivo della tua richiesta. Che consiglio vorresti ricevere?


Forse hai bisogno di sapere se hai fatto la scelta giusta con la tua psicologa di riferimento? 


O avevi solo bisogno di condividere la tua storia con qualcuno che potesse comprenderti? Oppure sapere se guarirai dalla derealizzazione?


Non arrenderti, i miglioramenti a volte tardano ad arrivare, e 10 sedute sono davvero poche per fare una stima dell'andamento della terapia. 


A volte capita che, quando il mondo sembra crollarci addosso, vediamo solo in negativo e perdiamo la fiducia in noi e negli altri. Continua il tuo percorso e fidati delle persone che ti seguono, sono certa che stanno lavorando per aiutarti nel massimo delle loro possibilità. qualora dovessi avere dei dubbi sull'efficacia del trattamento armati di coraggio e affronta la questione con la tua psicologa, riuscirà a sciogliere le tue perplessità.


Coraggio, pazienza e impegno sono gli ingredienti per farcela! Ti faccio un grande in bocca al lupo! Forza!!

Ciao Chiara, 


Senza dubbio gli episodi del passato hanno segnato in maniera significativa il tuo presente.. Iniziare un percorso con uno specialista è di fondamentale importanza perché ti offrirà la possibilità di far si che tu possa impiegare tutte le tue energie per andare avanti, per progettare il tuo futuro. 


Ciò che ti auguro è di proseguire con il tuo percorso, i risultati non sono immediati, ma senza dubbio è importante che tu sia motivata a trovare la modalità migliore per affrontare tutto. 


Saluti.

Gentile ragazza,


i sintomi che descrive depongono per uno stato ansioso-depressivo che pertanto con la psicoterapia dovrebbe migliorare e risolversi. Nella sua anamnesi ci sono due traumi che vanno elaborati con l'aiuto dello psicoterapeuta. Se l'incidente di suo fratello è stato stradale, potrebbe spiegare l'acuirsi della sintomatologia alla guida. 


La terapia breve risolve i disturbi d'ansia in genere in 3-4 mesi, nel suo caso però la presumibile esistenza di due traumi e la presenza di tratti depressivi potrebbe allungare un po' la terapia. in ogni caso entro dieci sedute dovrebbe vedere almeno un significativo miglioramento.


Se vuole, può avere maggiori informazioni su come opera la Terapia Breve Integrata nei disturbi d'ansia, e in particolare negli attacchi di panico, leggendo un articolo dedicato che può trovare nella mia pagina su questo portale.


Sono anche a disposizione per consulenze a distanza.


Cordiali saluti

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Traumi psicologici"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Mi manca la mia famiglia tossica

Buongiorno. Avevo scritto su questo sito circa un annetto fa, presa dalla disperazione a causa della ...

9 risposte
Come posso aiutare una persona estremamente introversa?

Ciao, sono Sara e scrivo per capirne di più su come posso comportarmi per aiutare il mio ...

4 risposte
Un clamoroso ritorno negli abissi: come interpretarlo?

Buongiorno e complimenti per il servizio che offrite. La mia sarà una lettera un po' lunga - ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.