Ansia

L'ansia: amica e nemica dei tempi moderni

Dott.ssa Maura Livoli contattami

Condividi su:

L’ansia: amica e nemica dei tempi  moderni

L’ansia si presenta come un disturbo molto diffuso ai nostri tempi, che coinvolge anche soggetti molto giovani. Essa si può manifestare in alcuni casi, in forma grave e paralizzante, in altri serve da sollecitazione e si presenta in forma più contenuta. Il soggetto può avvertire l’ansia per periodi brevi o lunghi, e la sua manifestazione può essere tenue, quasi nascosta, oppure acuta, quasi da stroncare il respiro. Fin quando non si superano certi livelli che vanno ad incidere sulla “qualità della vita”, l’ansia può considerarsi un fatto normale che può migliorare il rendimento dell’individuo neutralizzando l’apatia.

La consapevolezza dei nostri limiti, la nostra vulnerabilità possono causare uno stato ansioso accettabile, quasi normale. La definizione di ansia più comprensibile e conosciuta è la seguente:”Stato emotivo caratterizzato da sensazioni di attesa e di irrequietezza, spesso ancora, di un avvenimento imponderabile e, talvolta inesistente o, di un pericolo imminente e di origine sconosciuta”. L’adolescente è l’espressione più tipica di esempio di ansia. Infatti, il suo bisogno di allontanarsi da casa, di sentirsi libero ed autonomo, di avvicinarsi alle prime esperienze sessuali, di affrontare i primi problemi di relazione, di decidere i suoi studi, sono tutti eventi che contengono una tensione ansiosa. Queste esperienze accompagnano il processo di maturazione e il cambiamento e se contengono l’aspettativa e generano “ansia”, non vi è nulla di patologico. Non si può tracciare una demarcazione precisa tra normalità e nevrosi. La prima sfuma nella seconda, e la differenza si colloca nella quantità, non nella qualità. L’ansia è nevrotica, quando il soggetto non riesce più ad andare avanti ed a secondo dell’intensità e della lunghezza del decorso si possono distinguere : l’ansia cronica o nevrosi d’ansia, l’ansia subacuta o stato di tensione nervosa, e l’ansia acuta o attacco di panico.

 

 

                                                           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Ansia"?

Domande e risposte

Come combattere vomito da stress

Buongiorno, ho 28 anni e da quando sono adolescente in certi periodi la mattina mi sveglio con il ...

6 risposte
Il mio ragazzo soffre di insonnia, attacchi d'ansia, tic, come posso aiutarlo?

Il mio ragazzo soffre di attacchi d'ansia ed insonnia a causa degli esami e delle varie pressioni da ...

4 risposte
Capire se stessi

Gentili psicologi, vi allego una lettera che scrissi qualche settimana fa. Non ha un soggetto, non ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.