Cerca tra le domande già inviate

Scrivi la tua domanda agli Esperti

436 Domande e risposte

Lettera da un paese lontano

Gentile psicologo/psicologa. Forse, quando si è da tanto tempo in uno stato di difficoltà diventa sempre più difficile parlarne. Credo che questo sia il mio caso. Negli ultimi quattro anni ho scritto tantissime lettere, alcune come queste rivolte a degli psicologi, altre rivolte semplicemente a me stesso. Non so perché aumenta questa difficoltà a parlare. Forse mi sento troppo avanti in ciò che sono, non penso che queste lettere siano inutili quindi sicuramente non è per una mancanza di fiducia nel vostro operare. La realtà probabilmente è che ho imparato a convivere così, ho imparato a sopravvivere anche nei momenti più bui e la mia vita continua benissimo senza che si chieda se sia felice o meno. Sono uno studente, credo di andar bene all'università e non ho nessun problema in famiglia ed ho amici che mi vogliono bene. Forse ho paura, ho paura di perdere questa stabilità ed è per questo che ho così tanto timore nel affrontare questa questione seriamente e mi chiedo cosa dovrebbe cambiare nella mia vita. O ancora (ed è forse questa la verit&ag ...

2 risposte
Sto passando un periodo orribile e non so cosa pensare

Buongiorno, sono una ragazza di 20 anni e ultimamente sto passando uno dei periodi più strani e confusi della mia vita. Vorrei però ...

3 risposte
Non so più cosa fare

Buongiorno, ormai non so più cosa fare, ho 31 anni e mi ritrovo bloccato in un lavoro senza sbocchi, vivo ancora con i miei, non ho nessun contatto sociale al di fuori del ...

3 risposte
Da un po' di tempo sento che mi sto isolando nei rapporti con le persone. Perché????!

Buongiorno, ho 48 anni, due figlie: una vive da sola, di 22 anni, l'altra di 8. Sono impiegata, sposata, soffro ...

3 risposte
Come posso reagire

Ciao Ho avuto un bambino, adesso ha 6 mesi, è bellissimo e lo amo molto ma non mi sento felice, da tempo ormai piango sempre in bagno penso alla mia vecchia vita e penso che ...

2 risposte
Ho voglia di morire

Sono una ragazza che ha un figlio di 48 anni e un marito egoista che non amo, sono attualemente dal pschichiatra prendo psicofarmaci. Ma so che non ce la faccio piu voglio solo ...

3 risposte
Quando il paese in cui vivi diventa un problema

Salve, sono una donna di 29 anni, con problemi in famiglia da sempre... questi problemi si sono estesi anche alle relazioni sociali e quindi sono rimasta ...

1 risposta
Sto attraversando un momento molto difficile della mia vita

Ho 27 anni, convivo da 6 con M. che che ne ha 34. Sto attraversando un momento davvero difficile: se mi fermo a riflettere, non esiste un ...

1 risposta
Come si può fare per riprendere in mano la propria vita?

Salve Dottori, Sono una studentessa di psicologia clinica, laureata alla triennale dopo un percorso tutt’altro che semplice, e tuttora ...

9 risposte
Vertigini da tre mesi

Salve mi chiamo Lorenzo e ho 32 anni, sono affetto da sindrome di klinefelter in forma depressiva, ad aprile per il giorno di Pasqua sono uscito con amici e abbiamo fatto serata ...

4 risposte
Crisi di pianto, tristezza, insoddisfazione

Salve, Vorrei chiedervi delucidazioni in merito alla problematica che mi affligge da un po’. Intanto inizio dicendo che sono una studentessa universita ...

7 risposte
Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.