Disturbi dell'orgasmo

Disturbo dell'orgasmo

paolo

Condividi su:

Sono Paolo ho 49 anni ed un problema che spero potrete darmi delle giuste strade da percorrere per risolverlo. Sono circa 8 anni che ho problemi ad avere orgasmi cioè: fino ai 40 anni non ho mai avuto problemi con nessuna donna, venivo eccitato e riuscivo facilmente ad avere l'orgasmo, poi le prime defaillance e poi sempre peggio.

Purtroppo, anche un matrimonio e' fallito anche per questo problema. Ed ora, che ho una nuova compagna da circa 5 mesi mi ritrovo nella stessa condizione, praticamente riesco a "venire" una volta su 10. Da considerare che masturbandomi non ho mai avuto problemi.

Invece, con la mia partner come per le altre anche se ho un eccitazione pazzesca difficilmente riesco ad avere l'orgasmo. Sono andato già da una sessuologa circa 2 anni fa con la mia ex sia in coppia che solo, per circa 3 mesi, ma nulla.

Da circa 4 mesi vado da un'altro psicologo sessuologo, ma ancora nulla e la mia nuova compagna dice che sta peggiorando. Ho una vita abbastanza regolare, ma ho questo problema che chiaramente non favorisce la vita di coppia.

Riesco ad avere un'eccitazione anche molto lunga, ma non succede nulla. Spero che riusciate a darmi delle risposte. Cordiali saluti.

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Paolo,


so che è un grande dolore avere un problema sessuale e mi sento di farle i complimenti per aver avuto il coraggio di rivolgersi a dei sessuologi. Adesso le è richiesto però anche lo sforzo di stare dentro queste relazioni un po' più a lungo di quello che magari si immaginava. Purtroppo 3 o 4 mesi sono pochi per cercare di risolvere un problema dell'orgasmo che può essere profondo e radicato da tempo. Stare all'interno della relazione con il suo sessuologo può essere lungo e faticoso, richiederle pazienza e un grande sforzo di fiducia nell'aprirsi all'altro e spogliarsi del tutto. Ma mi sento di dirle che è anche l'unica strada che può percorrere.


I miei migliori auguri.


 

Gentile Paolo,


Purtoppo non credo che in questa sede possa avere risposte più valide di quelle del professionista che la segue. Perchè non parla direttamente con lui? E' fondamentale che si instauri una relazione di fiducia con il suo psicologo altrimenti la riuscita del percorso sarà difficile.


Posso solo consigliarle di comunicare maggiormente con la sua compagna e di spiegare le sue difficoltà ascoltando anche le sue. La sessualità si vive in coppia sia nel positivo sia nel negativo.


Resto a disposizione.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Disturbi dell'orgasmo"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Ancora niente orgasmo vaginale!

Buongiorno, sono una donna di più di quarantanni. Mamma di tre bambini ed ora divorziata. Negli ...

4 risposte
Problema D.E.

Buonasera, sono Marcello da Piacenza. Nelle relazioni extraconiugali, è da quasi 1 anno ...

5 risposte
Non riesco a raggiungere l'orgasmo durante un rapporto sessuale

Salve a tutti, sono una ragazza di 18 anni e vi scrivo per parlarvi di un problema che spero voi ...

7 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.