Problemi di coppia

Amicizia o amore?

Alessia

Condividi su:

Salve, sono una ragazza di 24 anni e sono ormai 9 anni che sto con il mio ragazzo. è un ragazzo gentile, mi ha sempre trattata bene, forse solo un po' trascurata ogni tanto, ma abbiamo sempre trovato il modo di riprenderci.
Purtroppo però questa volta non riesco a riprendermi io.
Diciamo che la distanza tra noi ultimamente è aumentata parecchio. Andiamo nella stessa università, ma lui è rimasto indietro con gli esami e questo ha comportato che avessimo esami sempre in periodo opposti e questo ha portato a non avere mai un attimo di stacco per noi.
Il problema è che ci siamo allontanati così tanto, che non ne sento quasi la mancanza.
Per questo è più di un mese ormai che mi faccio domande sulla nostra relazione. è diventata un'amicizia dopo così tanti anni o è amore?
E purtroppo non riesco a trovare una risposta a questa domanda.
Con lui ovviamente sto bene, ma non sento più quel fuoco che ho sempre sentito da 9 anni a questa parte.
In più mi è capitato di conoscere un ragazzo. Non era mia intenzione iniziarci a parlare, ma lui insisteva, faceva domande e mi faceva parecchie avance. Lui è come se avesse riaccesso la fiamma che mi mancava.
Non è la prima volta che qualcuno mi fa delle avance, ma ho sempre rifiutato, non sono mai andata oltre, anche perchè non era una cosa di cui ero interessata.
Questa volta però non riesco a capire come mai io sia andata oltre. Non amo più il mio ragazzo?

4 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile scrittrice,


non é semplice darti una risposta per iscritto. Io credo che esistano domande giuste e domande sbagliate. Le prime hanno risposte giuste, vere e obiettive. Le seconde , invece che a risposte, possono dar adito a tormentose rimuginazioni. Non é molto quello che mi sento di dirti, ma prova a chiederti, invece che “non amo più il mio ragazzo?”, quanto ci stai bene insieme? Quanto ti senti completa insieme a lui. Quanto autorizzi te stessa al diritto di essere felice e vitale, di avere al tuo fianco una persona attenta, premurosa e creativa, capace di farti sentire “il fuoco” .


Formula le domande in modo positivo, e non in modo negativo ( non amo più?). Potrai scoprire che si apre un mondo di risposte, che ti aiuteranno a vedere ciò che c’é davvero e non ciò che non c’é più. Le cose cambiano per natura, ma infondo è importante riconoscere se quello che c’é oggi é ciò che vogliamo e non chiederci perché non c’é più quello che c’era prima. 

Carissima Alessia,


Tutte le relazioni d'amore devono basarsi anche sull'amicizia. Non è possibile amarsi se non vi conoscenza profonda dell'altro, ma una conoscenza dove a volte per diventare passione vive momenti di distanza che consentono di apprezzare ciò che si ha. A volte nelle abitudini si danno per scontate troppe cose tra cui il valore del partner che è al tuo fianco. In questo momento che siete più distanti provate a pensare a tutte le cose belle che avete fatto insieme. E a quelle che ancora potreste fare. Non prendere scelte affrettate. Probabilmente la vostra coppia vi sta chiedendo un cambiamento, una crescita.


Cordiali saluti

Ciao Alessia, solamente tu puoi sapere cosa cosa provi per il tuo ragazzo, anche se non è facile distinguere il tipo di sentimento. Hai 24 anni, 9 anni di relazione. Siete cresciuti insieme in qualche modo. É una fase in cui ci sono tanti cambiamenti, ci si trova a vivere nuove esperienze ed a conoscere persone. Capisco l effetto che la persona conosciuta ha avuto su di te.


In fondo sai perfettamente come stanno le cose.


Resto a disposizione

Cara Alessia, le relazioni d’amore hanno sfumature e sfaccettature, periodi di vicinanza e periodi di allontanamento. Lo spessore che hanno è variabile, perchè solo i componenti della coppia hanno la percezione, a volte, delle basi su cui poggia il loro personale rapporto.


L’attrazione per un altro ragazzo le pone interrogativi che ovviamente la preoccupano, ma solo il tempo le potrà dire se questo episodio significa che per lei la vs relazione è alla fine del suo ciclo oppure è stata dettata da una crisi momentanea. In altre parole, cara Alessia, la risposta lei ce l’ha già dentro di sé, prima o poi affiorerà alla sua coscienza. Non abbia fretta, bisogna dare tempo alle ns reali emozioni di prendere forma e riconoscimento da parte nostra.


Voi, pur essendo molto giovani e siete insieme da parecchio tempo come coppia, ma non dimentichi che parallelamente state percorrendo anche la vs personale strada verso la vita, che può o meno combaciare col percorso della coppia. Mi riscriva, se crede, resto a disposizione. Cordiali saluti


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Separazione

Buonasera, Sono sposato da circa 16 e padre da 14anni. Vi racconto, brevemente, la mia storia.....

1 risposta
Non capisco mia moglie

Salve, sono Alessandro ho 40 anni, e da 5 sposato con mia moglie 41...in questi anni ho provato a ...

2 risposte
Confuso e infelice

Sono un uomo di 50 anni, padre di una bambina di 13 anni. Quando mia figlia aveva 18 mesi la madre ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.