Problemi di coppia

Come faccio a capire cosa provo?

Anto

Condividi su:

Quasi 3 anni fa ho conosciuto online un ragazzo che vive a 800km lontano da me. Da quel giorno ho iniziato a sentirlo praticamente sempre. Io ero titubante sul rapporto ma con le sue mille attenzione mi sono affezionata a lui. Abbiamo deciso di vederci e devo dire che sono rimasta molto contenta di questo incontro. È andata meglio delle mie aspettative. Dopo alcuni mesi lui ha iniziato ad avere dubbi riguardo la distanza e ha iniziato a dire che sarebbe stato meglio restare amici. Nonostante tutto continua a darmi le stesse attenzioni di sempre. Ci sentiamo sempre, mi chiama sempre e restiamo ore al telefono dicendo e dimostrando il suo affetto. Man mano diminuisce il nostro "sentirci" però nel frattempo ci rivediamo e stiamo bene insieme. Passiamo un po' di giorni insieme dove a volte fa il distaccato ma poi è affettuoso. Tornati a casa continua questo "sentirci poco" rispetto ai primi tempi. Ad oggi dopo la quarantena le cose sono andate via via diminuendo. Passiamo giorni senza parlare e sicuramente in lui la voglia di sentirmi è diminuita. È un rapporto complicato perché ognuno di noi ha la sua strada in un luogo diverso ma non riesco ad essere felice se non lo sento. Mi manca sempre la sua presenza e penso alle cose belle. Non so come uscirne. Cerco di stare da parte perché penso sia la cosa giusta ma non è quello che voglio. Come posso iniziare a dimenticare?

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buonasera Anto


Quello che riporta sono contenuti molto personali e intimi. Cose molto difficile da  raccontare. Proprio per il loro grado di autonomia, ritengo che sia più corretto e rispettoso poterne parlare di persona. È opportuno comprenderne il perché e capire come poter gestire la situazione. Qualora lo ritenesse opportuno, può contattarmi. Attendo sue notizie.


A presto

Salve, vorrei capire che cosa cerca esattamente in questa relazione, perchè la natura del rapporto è un po' confusa.


Comunque la mente tende a non dimenticare gli eventi importanti, quindi la invito a rivolgersi ad un professionista per chiarire alcuni aspetti, tra cui: come affrontare situazioni del genere e cosa cerca in una relazione.


Vedrà che con il tempo troverà le risposte che cerca.


Buona giornata.


Dott. Fiori

Buongiorno, posso solo immaginare la sofferenza che sta provando di fronte ad una situazione che continua a coinvolgerla e che non ha confini netti. Per dimenticare occorre prima comprendere quello che è stato e che continua ad essere. E' importante che lei comprenda e analizzi il significato che ha questa relazione per lei, quali emozioni prova e ricostruire la storia, ciò che ha vissuto. Dimenticare non si può, ma è possibile continuare ad andare avanti inserendo nella nostra storia quel pezzo di passato, senza che ci crei sofferenza ogni volta che ci torna in mente. Questo è possibile, ma non prima di aver compreso ciò che desidera lei in prima persona. Le auguro il meglio e resto disposizione. Un caro saluto

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Vicino al ciclo mia moglie non vuole nessuno vicino

Buongiorno, chiedevo un parere perchè a volte non so come comportarmi.Siamo sposati da 9 anni ...

5 risposte
Ho tradito mio marito

Buongiorno, un anno fa ho tradito mio marito dopo 22 anni di matrimonio con un amico di vecchia data...

6 risposte
Sesso e non solo con l'ex-moglie

Salve dopo una storia di circa 10 anni mi sono separato da mia moglie 2 anni fa, subito dopo la ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.