Problemi di coppia

Non mi porta più con lui quando esce

Valeria

Condividi su:

Salve, sono fidanzata da più di un anno ormai, adesso siamo nella fase della relazione in cui le litigate pesanti (almeno per il momento) sono finite, la viviamo molto serenamente, ognuno ormai sa cosa da fastidio all’altro e viceversa. Quando mi sono fidanzata ho iniziato ad allontanarmi dalle mie amiche, e altre si sono allontanate loro da me, il mio fidanzato invece ha sempre avuto un buon rapporto con i suoi amici e nei primi mesi della nostra relazione mi portava sempre con sè, anche se ero l’unica ragazza, con l’arrivo del Coronavirus non si sono potuti vedere fino alle fine della quarantena, quando poi ha ripreso a uscire con loro non mi ha più portato, all’inizio pensavo fosse per evitare di essere in troppi vista la situazione, ma continua così, io non penso che lo faccia perché mi nasconde qualcosa, lo conosco da tantissimo tempo e non è quel tipo di persona, però prima non andava da nessuna parte senza di me, ora passiamo più tempo assieme ma non mi porta più quando esce. Io non vorrei chiederglielo perché penso che si sentirebbe forzato a portarmi quando magari vuole riprendersi un po’ i suoi spazi.. non so che fare, mi viene spesso l’ansia quando so che esce senza di me, anche se mi fido e so che non farebbe mai niente di male nei miei confronti.. vorrei solo capire, vi ringrazio in anticipo.

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Cara Valeria, la situazione di emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus ha portato con sè una inevitabile fatica emotiva e psicologica per tutti quanti, ha necessariamente modificato la nostra scala di priorità e ci ha costretto ad essere maggiormente in contatto con noi stessi e i nostri bisogni. La scelta migliore rimane sempre quella di esprimere i propri bisogni in modo chiaro, così che il nostro partner ne sia messo a conoscenza e valuti se può o vuole soddisfarli.


Parla serenamente al tuo ragazzo dei tuoi sentimenti, senza accusarlo a priori di "non volerti", ma dicendo quanto tu ti senta sorpresa dal cambiamento del suo comportamento e chiedendo se può spiegarti a cosa sia dovuto. Ogni confronto porta ad una crescita, sarà così anche per voi.


 


Buona vita!!


Dr.ssa Francesca Boracchi

Carissima Valeria 


L'unico modo per poter "capire un po' di più", è poterne parlare apertamente col tuo fidanzato. Dici che ormai avete raggiunto quella stabilità e fiducia all'interno della coppia, che penso, sia importante sentirsi liberi di esprimere i propri pensieri, nei dovuti modi e liberamente. Potrebbero esserci una serie di motivazioni riferite al comportamento del tuo ragazzo che possono andare dal voler avere i suoi spazi, come dici tu, o magari semplicemente potrebbe pensare che con solo figure maschili, tu possa sentirti a disagio dopo un po'. Ti suggerisco, inoltre, di poter riallacciare i rapporti con le tue amiche, con le quali sembrerebbe tu non esca più. Stare in coppia è molto bello ma ciò non esclude tutte le altre relazioni. Prova a parlare con lui senza problemi e vedrai che l'ansia passerà.


Auguro buona fortuna


Dott.ssa Elisa Danza 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Sposata e ho perso la testa per un altro

Salve sposata da 5 anni, con mio marito da 10. La nostra storia è consumata dopo anni di ...

3 risposte
Abbiamo bisogno di aiuto

Con mio marito siamo sposati da 17 anni e abbiamo una bambina di 7 anni, avuta faticosamente dopo ...

2 risposte
Non riesco a lasciarmi andare

Buongiorno Sono sposata e mamma di uno splendido bambino Da molto tempo, non riesco più a ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.