Ho tradito un uomo stupendo

Elena

Buongiorno sono Elena 43enne.

Fino al 2015 il mio viso era diverso..ero più brutta...dopo un intervento e parecchia sofferenza sono diventata bella. La mia bellezza o la convinzione di essere tale mi ha portato a tradire per pura vanita'. Mi sono iscritta in un sito di incontri per persone sposate e ho fatto diverse conoscenze. Inizialmente virtuali, poi reali. Mi sentivo bellissima e corteggiata. Facevo impazzire ogni uomo che incontravo. Niente sesso solo qualche bacio. Poi una vera e propria relazione durata circa un anno e ho smesso di fare la "figa" e subito dopo un'altra di tre mesi che mi ha spezzato il cuore. A casa ho un uomo che qualsiasi donna vorrebbe...con difetti si..ma per me lui si taglierebbe un braccio.

Ho 3 figli, un buon lavoro e un po di problemi economici. Ma non cerco scusanti..ho tradito per pura vanita'..e mi faccio schifo, i sensi di colpa non mi fanno mangiare...dormire..a volte respirare. Meriterei davvero di perdere tutto...quell' uomo che ha sospettato...ma ha scelto ancora me..che da 25 anni insieme..ha mostrato la sua debolezza...insultandomi e a volte trattandomi male per la troppa gelosia...ma mi ama alla follia.

Ho vissuto questi ultimi due anni come se fossi rinata..e felice..ora sto pagando caro tutto. Sono sola, nessuno della mia famiglia di origine..mi sono fatta terra bruciata intorno perche non ho peli sulla lingua..e nessuno mai mi perdona nulla. Ma in questi 2 anni sono stata IO..dolce..gentile..solare..pochi mi conoscono così.
Ora mi richiudo nel mio scudo..da stronza e pago il conto.

2 risposte degli esperti per questa domanda

Buongiorno Elena,
 
che senso ha farsi del male ancora?
 
Ha fatto un intervento che le ha dato l’aspetto che desiderava e che le ha permesso di sentirsi bella e attraente come non si era mai sentita. Probabilmente il raggiungimento di quest’obiettivo ha scatenato un senso di “onnipotenza” e un bisogno di riscatto.
 
Lei parla anche di “terra bruciata” intorno a sé perché non ha “peli sulla lingua”.
Non so per quale motivo lei abbia rotto ogni rapporto con i suoi familiari ma, a volte, litighiamo perché pretendiamo troppo dagli altri. Pretendiamo che nessuno debba mai sbagliare, che tutti debbano fare la cosa giusta; ma pensiamo anche che noi non faremmo mai quegli errori.
Spesso, renderci conto che anche noi “siamo fallibili come gli altri” ci fa rabbrividire e ci impedisce di accettarci.
 
Ecco, io penso che lei debba perdonarsi e abbandonare ogni senso di colpa. Deve scegliere di volersi bene per la persona che è: con i suoi punti di forza ma anche con i suoi limiti e difetti.
 
Lei ha imparato tanto da questo episodio. Ha imparato che tutti noi siamo umani: non esseri perfetti, ma individui che possiamo sbagliare e che, nonostante questo, meritiamo di essere perdonati e di essere amati.
Ha capito i suoi errori e che cosa l’ha condotta a sbagliare. Faccia tesoro di questi insegnamenti, è dagli errori che impariamo ad essere migliori.
Riprenda la sua vita con suo marito in modo sereno e gli faccia sentire tutto l’amore che prova per lui, piuttosto che la colpa che prova per sé.
 
Mi auguro che queste parole possano esserle d’aiuto.

 

Dalle tue parole si capisce che hai bisogno di sicurezze, riconoscimenti e di sentirti apprezzata. Il mio consiglio e' quello di cercare tutto questo da tuo marito che stando alle tue parole ti ama e questo sentimento e' reciproco percui perché non riscoprire insieme a lui tutto quello che cerchi con questi legami temporanei? Vedrai che coltivando la vostra relazione anche lui si sentirà più sicuro e ti darà le certezze di cui hai bisogno ed anche i sensi di colpa svaniranno. La bellezza non e' solo quella esteriore ma interiore e continuando a comportarti cosi non stai bene con la tua parte interiore