Innamorarsi dell'amante inaspettatamente

Ale

Buongiorno, sono sposata da 15 anni con mio marito. 3 figli ancora piccolini, tutti desiderati, viviamo serenamente immaginando un futuro assieme. Poi qualche anno fa è entrata nella mia vita un uomo, del quale mi sono infatuata, tenendolo però segreto a tutti, anche a lui. Dopo anni di sofferenza ho avuto il coraggio di aprirmi con quest'uomo e lui ha ricambiato i miei sentimenti. Adesso però sono in crisi. Il mio matrimonio era felice, senza scossoni certo, solido credevo. Adesso queste certezze vacillano, e credo di essere innamorata dell'altro, ricambiata. Com'è possibile che i punti fermi che si hanno cadano così? Specifico che il mio sentimento per l'altro è di lunga data quindi sono abbastanza sicura che sia qualcosa di concreto (ma non ne sono certa, potrebbe essere solo voglia di novità), come si può cadere tra le braccia di un altro così con figli piccoli a cui pensare e un matrimonio sereno? Forse non era sereno come credevo? Aiutatemi a capire per favore

2 risposte degli esperti per questa domanda

Gentile Ale,

dal suo racconto si evince importante confusione.

Lei afferma che la sua vita di coppia e famigliare in realtà non avesse problemi. Potrebbe anche essere. 

Ha già provato a ragionare su cosa le ha dato e da questo uomo? 

Cosa la ha attratta all'inizio? La voglia di evasione? La novità? L'adrenalina in questo gesto?

(Quando prova a darsi delle risposte non si giudichi ma stia sul primo pensiero che le viene in mente). Lei e nessuno è qui per giudicare ma solo per riflettere e capire meglio.

Com'è il dialogo, invece, in famiglia? Come la fa stare suo marito? Lei quando lo vede per esempio al mattino o tornare a casa dal lavoro cosa prova? Cosa pensa? E' una donna che si sente amata o talvolta le sembra di non essere rispettata o "apprezzata"?

I motivi di un innamoramento possono essere tanti. Non sempree è dovuto a una coppia in crisi ma può esserci qualcosa di diverso che spinge la persona verso la conoscenza di un'altra persona.

Lei ad oggi cosa vorrebbe fare? Cosa la farebbe star bene?

Se la sua confusione persiste e se avesse bisogno di osservarsi da una nuova prospettiva, riflettere su questo sentimento e suoi pensieri associati le consiglio di valutare un percorso breve di consulenza psicologica. Gli incontri sono coperti, inoltre, da segreto professionale e sono senza giudizio.

Le linko un articolo sperando di far cosa gradita: https://www.psicoterapiacioccatorino.it/quando-richiedere-una-consulenza-psicologica/

Resto disponibile per informazioni, domande aggiuntive, eventuale consulenza online o se volesse rispondere in privato alle domande poste.

Cordialmente

Dott.ssa Federica Ciocca

Psicologa e psicoterapeuta

Ricevo a Torino, provincia (Collegno) e online

Gentile Ale,

Tante volte vogliamo rassicurarci nella nostra vita avendo tutto regolare e sotto controllo, quasi per difenderci dal brutto, dalla sofferenza e comunque dall' imprevisto.  Ma programmati la vita non è possibile in quanto come esseri umani siamo fatti per cambiare e per evolvere quindi l'imprevisto e il nuovo sono in realtà ciò che ci muove il desiderio di vivere. Non saprei dirle se quello per quest'uomo sia un grande amore o un'infatuazione....certamente è il suo inconscio che le chiede di vivere, di rischiare di più uscendo dalle certezze che si è costruita che rischiano a lungo andare, di chiuderla in una gabbia dorata.

Sono a sua disposizione per qualunque chiarimento.

Cordialmente 

Dr.ssa Roberta Minacci