Sono molto innamorato di lei più giovane di 18 anni, ma lei mi tradisce

Luca

Buongiorno, siamo una coppia con un figlio di quasi 2 anni, io sui 40 anni ma molto giovanile nell'aspetto e nel carattere, lei di 22 anni. Siamo insieme da più di 5 anni, durante i quali ci siamo lasciati per 1 anno durante il quale lei ha cercato 3 nuove relazioni ma io ero sempre il suo amico di sesso. Alla fine della sua ultima relazione siamo tornati insieme. Dopo 2 anni abbiamo avuto un figlio, lei inizialmente non lo voleva assolutamente, mentre io ero contento, anche se non è stato voluto. Durante il parto ci sono stato ogni istante per lei siccome in quel periodo non lavoravo, e questo ci ha fatto vivere momenti di grandissima unione. Nei 2 anni successivi però lei quando qualche nuova conoscenza si faceva avanti non rifiutava le attenzioni, ma dava seguito alle avances avute, senza però mai realmente tradirmi. Dice spesso di essere giovane e volersi divertire, di avere una vita noiosa e di subire molto stress a causa del bambino. Io essendo come penso sia normale abbastanza geloso e infastidito dal suo comportamento, cerco di capire lei veramente cosa vuole e perchè dia retta ad altri ragazzi. Io invece nonostante avessi avuto possibilità di incontrare nuove donne, non le ho mai nemmeno calcolate ho sempre e solo amato lei e desiderato lei perchè è la mia famiglia, lei sembra non credermi e pensa che anche io stia dietro ad altre, cosa che non faccio. Lei spesso quando è arrabbiata mi dice che quando vuole va con altri, e a me dà estremamente fastidio, cosa dovrei fare? Grazie per le risposte

2 risposte degli esperti per questa domanda

Buon giorno Luca, la prima cosa che mi verrebbe da consigliarli di fare è di  ammesso che Lei sia in grado, e mi permetta nutro Seri dubbi sul fatto che Lei sia effettivamente capace, di sviluppare un po' di " sana rabbia" insomma di non farsi così metter sotto e schiacciare, a questo punto glielo dico in modo diretto, di tirare fuori gli attributi... e di farsi un po' più valere. Il mio consiglio però  ha una controindicazione: se lei dovesse cambiare in questo senso ne conseguire be che cambierebbe anche la sua relazione con la sua compagna con tutti i rischi che ne conseguono.... Cristiano Grandi Psicologo e Psicoterapeuta Strategico. Cordialità

Caro Luca

la vostra situazione di coppia, sembrerebbe essere piuttosto complicata. La sua compagna è più giovane di lei, ed esprime di "volersi divertire", cosa lecita alla sua età. Il fatto è che avete un bimbo, e "siete una famiglia". Credo sia fondamentale poter capire insieme, attraverso un percorso di terapia di coppia, in che direzione desiderate procedere. A lungo andare, l'atteggiamento di entrambi (quello della sua compagna, che ricerca attenzioni da altri , ed il suo di "giustificata" gelosia. Un rapporto equilibrato si dovrebbe basare sulla fiducia reciproca), rischia di allontanarvi ancora di più. Un percorso di coppia, vi servirebbe per poter aver chiara la situazione, e aiutare entrambi a gestire, nel miglior modo possibile, la vostra relazione. Non solo, vi aiuterebbe a comprendere "se stare insieme" e "come stare insieme", per il vostro benessere, ma soprattutto per il benessere del vostro bambino.

auguro buona fortuna

Dott.ssa Elisa Danza