Problemi di coppia

Uomo che chiede di stare un attimo da solo

Arianna

Condividi su:

Buongiorno, scrivo perché mi trovo in una situazione bruttissima, sono disperata e chiedo il vostro aiuto. A febbraio 2021 conosco questo ragazzo in pieno lockdown su Facebook, abitiamo a un’ora di distanza. Iniziamo a parlarci ecc le conversazioni furavano ore ci raccontavamo di tutto poi, quando finalmente hanno riaperto abbiamo deciso di vederci perché vedevamo che la cosa si stava evolvendo in bene, ci siamo piaciuti da subito, come ha detto lui anche era attratto in tutti i sensi da me e voleva iniziare a vivere userà cosa insieme. Allora così fu, si faceva anche ore di macchina per riportarmi a casa la sera nonostante ci facesse le 3 di notte poi dopo 2 mesi la cosa si è stabilizzata, mi sono un po’ fidata e sono rimasta da lui. Passavamo dei momenti stupendi anche lui super felice contento di avermi. Passiamo 3 mesi bellissimi i più belli della mia vita, poi riparte per un periodo per lavoro ( fa un lavoro molto stressante di cui si lamentava spesso che voleva cambiare perché è stressato, ma era combattuto per via che lo pagavano bene ), insomma circa per 2 settimane. Io dovevo andare lì da lui per vacanza tra pochi giorni e adesso è voluto venire da me per parlare della situazione, ha chiesto anche il licenziamento è un periodo brutto e non ci sta capendo niente e mii in ha detto che per lui valgo tantissimo come donna mi stima tantissimo sta da Dio con me, e le cose che ha provato con me e che ha fatto con me non le ha fatte mai con nessuna per questo motivo vuole capire un attimo che sentimento prova perché dice di non capirci improvvisamente nulla e non merito questo merito che lui ci sia con la testa. Quindi mi ha lasciata come in un limbo, ier sera mi ha riscritto siamo stati a parlare per ore fono a notte si è risfogato ( nonostante lo avesse fatto anche di presenza in giornata), ha detto che gli mancavo ma che per ora era giusto così e che gli ho dimostrato con questo mio capirlo per quanto possa di essere una donna forte che lui ammira moltissimo. Mi ha anche detto che cerca stabilità, “moglie “ e che vuole capirlo, se vorrà stare con me per sempre, per che valgo moltissimo per lui è ci tiene e che sono da sposare ma ha paura di se stesso. Io capisco le sue problematiche e che ognuno la gestisce come vuole, io sono una che cerca di gestirla insieme ma magari alcuni non sono così

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Carissima


credo sia importante valutare cosa vuole lei...è giusto considerare l'altro punto di vista, ma un'attesa crea stress. È realmente ciò che lei vuole? Il fatto di essere vicini fisicamente, un'ora di auto vi rende vicini interiormente? È serena o si trova in una situazione di disagio? Credo che lei debba cercare un collega psicoterapeuta per un percorso che le dia un appoggio nel prendere serenamente una decisione.


Saluti dott.ssa Peri 

Cara Arianna,
la sua posizione non è facile. Si trova a dover aspettare e aspettare senza un termine è molto faticoso e doloroso. Nella lettera ha dato molto spazio ai sentimenti dell'altro. Lei cosa prova? Quali sono i suoi bisogni? E' importante che dia spazio soprattutto a sé stessa e si racconti per dare libero sfogo ai suoi pensieri e ai suoi vissuti... ne ha tutto il diritto. Il mio invito è quello di trovare un modo per mettersi in primo piano e per far uscire i suoi vissuti. Le auguro il meglio. Un caro saluto

Salve Arianna, mi dispiace per la situazione che al momento sta vivendo, comprendo quanto possa essere difficile.


Scrive di essere disperata e confusa, quindi credo che un percorso psicologico possa aiutarla a ritrovare un po' di serenità interiore. Inoltre, dovrebbe concentrarsi principalmente su se stessa, elaborando il suo vissuto emotivo, soprattutto laddove il suo partner è confuso.


Ci pensi.


Rimango a sua disposizione.


Buona giornata.


Dott. Fiori

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Senso di colpa ingiustificato nei confronti del partner... come se ne esce?

Buongiorno, cercherò di riassumere la mia storia nel miglior modo possibile, sono una ragazza ...

1 risposta
Confessare o convivere col senso di colpa (o il rischio di essere scoperti)

Buongiorno, sto vivendo un periodo di forte ansia e timore per la mia vita di coppia. Con la mia ...

2 risposte
Consigli

Salve a tutti mi chiamo Riccardo, ormai da quasi un anno ero fidanzato con un ragazzo che soffre di ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.