Salute Sessuale

La sessualità femminile

12 Ottobre 2017

contattami

Condividi su:

Che cos’è la libido?

La libido viene intesa come desiderio sessuale,  Freud la definiva come: ”…la forza attraverso la quale si esprime l’istinto sessuale.

Questo ci porta a pensare che le persone abbiano relazioni sessuali spinte da: attrazione sessuale, innamoramento, piacere.  In sostanza da un desiderio.

All’interno di questa definizione esistono però differenze individuali e di genere e soprattutto di significati attribuiti, anche in base alla società in cui si è calati.  Uomini e donne pensano l'atto sessuale in modo differente, e di conseguenza cambia anche il modo in cui viene vissuto.

Molto spesso le donne attraverso l’atto sessuale provano ed esprimono emozioni o sentimenti come affetto, amore, odio, aggressività; e comunicano prime dei bisogni più o meno consapevoli, uno tra tutti il bisogno di rispecchiamento nell’altro.

La sfera della sessualità nella donna è un aspetto molto delicato, coinvolge differenti livelli: biologici, psicologici e sociali.

A ciò si aggiunge che la società in cui viviamo influenza sensibilmente il modo in cui viviamo questo ambito e la possibilità che il nostro comportamento sessuale possa essere più o meno disinibito.

Ad oggi la società ha fatto molti progressi in questo senso, ma si mantengono vivi pregiudizi  e tabù, soprattutto nei confronti della sessualità femminile.

Quest’ultima è solitamente associata ad immagine monogama e dunque più tradizionale. Le donne costruiscono relazioni affettive e sessuali per esprimere bisogni affettivi e costituire una famiglia.

Vengono però elusi da questa immagine altri fattori di fondamentale importanza: fattori di natura ormonale per esempio, se è vero che l’impulso sessuale è perlopiù governato dal testosterone, è  comunque vero che questo ormone è presente e attivo nella donna, anche se in misura minore dell’uomo.

Le donne raccontano anche in terapia fantasie sessuali, ma sono più timorose ad esplicitarle, forse per retaggi culturali e sociali, a volte per pudore o senso di colpa.

Influenza la sessualità femminile anche il rapporto che la donna ha con il proprio corpo, conflittuale o in armonia, che inevitabilmente ha delle ricadute sul modo di vivere le relazioni sessuali.

 

Commenta questa pubblicazione

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Salute Sessuale"?

Domande e risposte

Quale terapia scegliere per scoprire se si ha una sessualità sana?

Buongiorno a tutti, io e mia moglie ci riteniamo una giovane coppia felice e con solide basi. Tuttav ...

1 risposta
Ho problemi ad avere rapporti con la mia ragazza

Salve, ho 28 anni e sono fidanzato da 10 con la mia ragazza che, ogni volta che proviamo ad avere ...

3 risposte
Fantasie e masturbazione - sensi di colpa?

Buongiorno, sono una ragazza di 22 anni. Avevo già scritto su questo sito qualche tempo fa ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.