Fobie

Cosa sono le paure e le fobie e come possiamo superarle

26 Giugno 2020

contattami

Condividi su:

Paura degli insetti, della velocità, dell'altezza di perdere gli affetti o restare senza lavoro, di morire...Ognuno di noi teme qualcosa nella vita.

La lista di esempi di ciò che ci spaventa potrebbe essere infinita, perché, anche se la paura è un'emozione universale, ogni individuo la percepisce in modo unico, a seconda dei vissuti personali.

La paura ha molte sfaccettature: ci sono timori che riteniamo "piccoli" e del tutto gestibili e altri "enormi e insuperabili" che ci bloccano e limitano il nostro benessere.

In psicologia, la paura rientra nelle emozioni primarie, ovvero quelle emozioni che sono presenti già alla nascita, come gioia, sorpresa, tristezza e rabbia.

L'uomo non è l'unico essere vivente a provare paura, ma anche gli altri animali possono sperimentare quest'emozione, probabilmente perché essa è fondamentale per la sopravvivenza delle specie.

La paura infatti ha una funzione protettiva, ci invita ad essere prudenti, a identificare e schivare le minacce o i pericoli. Possiamo considerare tutte le emozioni come la risposta del soggetto alla percezione di uno stimolo esterno.

Nello specifico, quando i nostri sensi avvertono uno stimolo o una situazione potenzialmente dannosi, la paura attiva delle risposte neurofisiologiche che ci consentono di reagire in tre possibili modi:

1. attacco,

2. evitamento o fuga,

3. blocco.

Per esempio, la vista di un animale feroce ci spaventa e ci porta a  decidere se affrontare la belva, scappare, nasconderci oppure immobilizzarci.

Ci sono paure innate e paure apprese. Le prime sono provocate da fenomeni, eventi o persone sconosciute, da stimoli dolorosi che con il tempo impariamo ad evitare (freddo, buio, altezza, predatori, ecc.).

Le paure apprese invece sono quelle che non sono a diretto contatto con la sopravvivenza dell'individuo o della specie. Un esempio di paura appresa può essere quella che molte persone hanno sviluppato recentemente durante i mesi di reclusione forzata a seguito della pandemia da Corona Virus: paura di riprendere ad uscire di casa o di essere contagiati.

È impossibile parlare di paura senza nominare la fobia, in cui la persona mostra un terrore inspiegabile e insensato in presenza di determinati stimoli (animali, oggetti o luoghi). Possiamo definire la fobia come un'avversione istintiva ed insuperabile che scatena esagerate reazioni di allarme e che se perdurano nel tempo diventano patologiche. La differenza tra paura e fobia sta proprio nella funzione adattiva della risposta, quando cioè l'istinto emotivo scatta in modo inappropriato, cioè senza che sia presente un rischio reale o con un'intensità eccessiva e quindi si trasforma in un meccanismo disfunzionale e dannoso.

Quando la paura si trasforma in panico, diventa irrefrenabile e compromette la libertà e il benessere personali. Come fare?

Ci sono due possibilità: la prima è quella di consultare il proprio medico e farsi prescrivere dei farmaci che riducano le reazioni emotive, però una volta che finisce l'effetto del medicinale, il malessere ritornerà.

L'altra opzione è quella di rivolgersi ad uno psicologo psicoterapeuta per iniziare un percorso di sostegno psicologico, anche mediante consulenze ONLINE, per vincere e  superare le proprie paura.

Commenta questa pubblicazione

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Fobie"?

Domande e risposte

Paura di morire e brutti pensieri nel bambino

Gentilissimi dottori volevo un parere su quello che sta accadendo al mio bambino di 8 anni. Premetto ...

3 risposte
Posso superare la paura degli scarafaggi?

Salve, mi chiamo Teresa e dall'estate scorsa, quando sono rientrata dalle vacanze estive, soffro ...

4 risposte
Pensiero aggressivo e paura di se stessi

Buonasera, Sono una ragazza di 21 anni che, dopo un periodo di forte stress, ha riscontrato dei ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.