Psicologia umanistica

Paura del buio bambina

Alessandra

Condividi su:

Buonasera, scrivo per parlare della mia bambina di quasi 10 anni, premetto che questo periodo chiusi a casa per colpa del Coronavirus non ci sta aiutando però la bambina è sempre stata molto paurosa di tutto, ce stato un periodo che non andava nemmeno in bagno sola poi per fortuna passato, ma da un pò è tornata la paura anzi diciamo peggiorata nonostante non sia successo nulla di diverso. Non riesce più a dormire perché ha paura, si addormenta tardi perché non riesce a prendere sonno, quando è l'ora di andare a letto le viene mal di pancia, si sveglia in continuazione la notte perché ha paura vuole che ci corichiamo insieme a lei nel letto e come proviamo ad alzarci si sveglia e siamo punto e a capo, le abbiamo detto che le lasciamo la bajour accesa ma dice che ha paura lo stesso. Lei dorme in camera con noi perché la casa è piccola quindi in ogni caso siamo vicini, con la luce accesa ci vedrebbe ma dice che ha lo stesso pura del buio e che riesce a dormire solo se ci corichiamo insieme a lei. Non possiamo guardare film un pochino diversi da cartoni animati come Harry Potter o Super eroi perché si spaventa. Purtroppo non riusciamo a trovare una soluzione, nemmeno svegliandola presto la mattina che dovrebbe essere stanca. Grazie

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Alessandra,


Il periodo che stiamo vivendo sta sicuramente influenzando in maniera negativa la psiche individuale e collettiva di grandi e piccini.


Le paure dei bambini, che normalmente iniziano o si accentuano dai 7-8 anni, subiscono un ulteriore aggravamento in questo periodo particolare in cui la paura è presente ovunque, internamente e fuori, tra le persone.


A quella età le paure suddette possono inoltre trasformarsi in angosce notturne (che talvolta assumono la forma di un risveglio in preda al terrore) è una fase "fisiologica" per lo sviluppo della psiche dei bambini, che in genere si risolve da sola. Forse la bambina ha paura di dormire con la luce spenta per questo motivo? 


La vostra bambina, che ora ha 10 anni, potrebbe aver protratto la fase "fisiologica" semplicemente perché un pochino ansiosa o sensibile, oppure (magari anche proprio in ragione del periodo coronavirus) potrebbe manifestare ansia e comportamenti regressivi (voler dormire nel lettone) o somatici (mal di pancia).


Tuttavia, se questo accade al di là di questo momento, forse potrebbe valere la pena consultare uno psicoterapeuta per scogliere la tensione ed aiutare vostra figlia a stare meglio: la paura è un'emozione naturale e adattiva, ma se eccede può recare molta sofferenza.


Io non vi conosco... vi do comunque dei semplici suggerimenti, anche per gestire lo stress del momento.



  • Cercate di essere emotivamente vicini alla bambina, e di aiutarla a parlare delle sue emozioni, sia col semplice ascolto (creando il silenzio interiore e ascoltando senza la pretesa di dare risposte) che attraverso il disegno e il gioco.

  • Leggete insieme.

  • Parlatele usando le parole adatte alla sua età, ma con sincerità, di quello che sta succedendo adesso qui e nel mondo...

  • Rassicuratela sul fatto che persone di scienza e sanitari stanno lavorando perché tutto torni a posto.

  • Assicuratevi che i messaggi che recepisce, ad es. dalla tv, siano corretti per evitare che alimentino le sue paure...  


In questo periodo in molti, soprattutto tra i colleghi, si stanno adoperando per scrivere articoli o brevi manuali sui quali trovare utili suggerimenti - validi anche oltre il momento attuale - per aiutare i bambini a gestire le proprie emozioni.


Spero di esserle stata d'aiuto, se ha necessità mi contatti pure.


Un saluto.

La bambina è in uno stato di iperarousal quindi è normale che non dorma, è una conseguenza. Fino a quando non si attenua tale stato è inutile


ragionarci tanto, può esserle d'aiuto ogni azione rassicurante. Anche il vostro sguardo su di lei dovrà essere rassicurante. Provate a darle alla sera le PINEANS, ne parli per la posologia con il suo pediatra. Ci vorrà del tempo, però piano piano migliorerà, soprattutto se anche voi adulti riuscirete a rassicurarvi.

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Psicologia umanistica"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Non capisco se sono Bisessuale

Salve, sono una ragazza di 18 anni con una domanda che mi perseguita dai miei 14 anni.Sono Lesbica? ...

5 risposte
Io, me stesso il mondo del lavoro e la società

Buonasera, ho passato gli anni a modellarmi secondo i criteri sociali. Da piccolo l ho fatto per ...

2 risposte
Perché viviamo?

Ciao sono Davide e ho 26 anni, non riesco a spiegarmi perché viviamo... cioè tutte le ...

6 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.