Disegni di bambini

Cristina

Mia nipote di 8 anni ha i genitori separati e disegna papà e fratellino senza piedi, perché?

5 risposte degli esperti per questa domanda

Buongiorno Cristina

Ciò che descrive è molto "poco". Mi spiego: per poter "interpretare" il disegno di un bimbo è necessario "raccontare" cosa accade in quel disegno, conoscere un po' di più la storia del piccolo. Si può ipotizzare che la "mancanza dei piedi" possa indicare il suo senso di smarrimento, per aver "perso qualcosa", appunto, "la terra sotto i piedi". Per i bambini, la separazione dei genitori, è sempre un evento che genera dolore e preoccupazione. Provate a comprendere, attraverso altri segnali, come sta il piccolo e a "verbalizzare" le sue emozioni attraverso la comprensione e l'ascolto.

Auguro buona fortuna 

Buona giornata sig.ra Cristina,

se non si vedono i disegni è molto difficile dare un'interpretazione almeno sufficientemente adeguata e coerente. Inoltre si dovrebbe conoscere un po' più di 'storia di vita della piccola bambina di 8 aa. e della sua famiglia. Sarebbe altrettanto utile sapere come disegna se stessa ed anche altri membri della famiglia (mamma, nonni, zii). Non ritengo di poter fornire una valida spiegazione. Si può genericamente ipotizzare che la bambina pensi che sia il fratellino che il padre, siano molto precari sotto l'aspetto affettivo/emotivo ma potrebbe anche proiettare su di loro un suo proprio vissuto. Altro non mi sento di aggiungere poiché sarebbe poco professionale da parte mia con i pochi elementi forniti. Un cordiale saluto.

Gentile sig.ra Cristina i piedi nei disegni dei bambini rappresentano la sensazione di essere ben ancorati alla realtà,  alla vita. Ora disegnare i due maschi di famiglia come distaccati dalla propria realtà rappresenta una forma di esclusione che può essere causata da molte cose: forse è il padre che è andato via da casa e per estensione la bambina attribuisce la stessa distanza al fratellino. Se vorrà darmi qualche notizia in più sarò in grado di darle elementi più precisi.

La ringrazio per adesso

Dr.ssa Roberta  Minacci

Buongiorno Cristina, 

Certo è difficile rispondere ad una domanda avendo poche informazioni a disposizione. 

L'unica cosa che mi viene in mente, immaginando che sua nipote disegni invece sè stessa e la madre con i piedi, è una rimarcatura dei legami che sente: lei con la madre e il fratello col padre.

D'altra parte togliendo i piedi al papà e al fratellino ha fatto anche in modo che non se ne vadano... 

Le auguro una buona giornata, 

Michaela Mortera 

Buongiorno Cristina,

la sua richiesta è sintetica anche perché manca il supporto dell'immagine relativa. 
Quando parla di papà e fratellino senza piedi si riferisce ad un disegno sulla famiglia? In questo disegno ci sono tutti i componenti? Sono tutti posti sullo stesso livello? I volti sono descritti? Potrei continuare ancora per molto ma non avrebbe senso perché in realtà bisognerebbe conoscere la bimba, la sua famiglia, il loro modo di relazionarmi e di narrarsi. Mi verrebbe di dirle di non cercare significati in porzioni di disegno perché può essere fuorviante. Il lavoro da fare è piuttosto cercare connessioni, relazioni e capire come la famiglia ed il bambino vivono questo passaggio. Spero di averle passato il messaggio che sia importante per una buona valutazione, una visione d'insieme. Uno psicoterapeuta può essere lo specialista adatto ad accompagnare tutta la famiglia ed i singoli individui che la compongono a superare questa fase delicata.

Saluti

Silvana Russo