Separazione

Come affrontare una separazione con due bambini piccoli

Maria

Condividi su:

Buongiorno, vorrei separarmi perchè i disaccordi e la vita coniugale sono ormai insopportabili. Purtroppo ogni volta che tento vengo frenata dal fatto di avere due bambine di 3 e 4 anni molto vivaci che non riesco a gestire da sola. Indubbiamente la presenza di mio marito aiuta moltissimo, perchè loro con lui sono molto brave e tranquille. Anche organizzativamente parlando, purtroppo da sola è molto difficile, non ho nessuno ne i genitori ne i suoceri, ne cognati, ne fratelli o sorelle. A volte con grande fatica le porto con me a far spese e sono ingestibili non riescono a farmi comprare nulla. Mi è capitato di essere malata e se non ci fosse stato mio marito non sarei riuscita a gestire loro con la febbre a 40.
Come potrei fare? Ci sono giornate in cui è molto provante e difficile per me rimanere in questo matrimonio, ma purtroppo non ho altra scelta. Non ho un giro di amicizie che possa aiutarmi, e spero solo di poter conoscere un altra persona ma ho l'impressione che potrebbe non accadere mai.
Grazie

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Cambiare marito non le risolve il problema di sicuro. E' pura illusione.


Separarsi la immetterebbe oggi in un problema più grande per sè e per chi le sta intorno, di cui è responsabile.


Smetta di pensare alla separazione almeno per altri due anni.


Si dia pace in questo. A marzo del 2021 ci riscriva e vedrà che la percezione del problema che presenta oggi sarà diversa.


Nel frattempo si faccia aiutare per capire l'origine e vie di uscita da quello che lei dice essere "il disaccordo"

Buonasera Maria , sperare di conoscere un altro per uscire dalla situazione non credo sia giusto, per te soprattutto. Se poi dovesse andare male anche l 'altro cosa fai? Ne aspetti ancora un altro?


Purtroppo quando ci si separa bisogna fare i conti con la concretezza delle cose: casa, soldi, gestione bambini. Potresti chiedere un parere ad un avvocato per farti un 'idea.


Tuo marito é a conoscenza di quelle che sono le tue intenzioni? 


Ti sei confrontata con lui? Potrebbe esserti utile.


Resto a disposizione.

Carissima Maria,


mi sono poco chiare le cause della crisi di questo matrimonio. Come mai vuoi separarti? La separazione è un fallimento, è la fine di tutto ciò in cui credevi. Non vi sono altri modi per vedere di affrontare la crisi coniugale andando da uno Psicoterapeuta. Perché ti sei sposata? Quali sono gli aspetti che hai amato di tuo marito quando lo hai conosciuto? Prova con la tua mente a ritornare a pensare al giorno in cui hai sentito il tuo cuore battere per lui. E prova a ripensare ai tuoi “ si” per lui. Non pensare solo alle tue figlie, ma pensa a te come donna e sposa. Cosa ti sta mancando di tuo marito, prova ad avvicinarti a lui per chiedere ed esporre i tuoi bisogni a lui. Vi auguro di riconoscervi, di ripresentarvi e di rinnamorarvi.


Cordiali saluti

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Separazione"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Figlio non vuole partire con padre

Salve sono la mamma di un bimbo di quasi 8 anni, figlio di genitori separati da 4 anni. Il piccolo ...

3 risposte
Amore o bene infinito?

Ho una storia con un ragazzo da circa 8 anni e da una settimana gli ho chiesto una pausa. Il motivo? ...

5 risposte
Disturbo di personalità o semplice immaturità?

Buongiorno, sono sposato da 10 anni (12 complessivi dall'inizio del rapporto). Dal matrimonio sono ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.