Depressione

Ansia, stress, ocd e problemi di coppia

Ilaria

Condividi su:

Salve, mi chiamo Ilaria, ho 19 anni e credo di soffrire di ocd, ansia, stress, problemi di coppia e chi più ne ha più ne metta!
Ho una vita molto complicata, in breve: i miei sono divorziati, non ho rapporti con mio padre da anni, vivo con mio fratello e mia madre. Mia madre fa di tutto per me ma non abbiamo grandi conversazioni, e quando litighiamo è subito pronta a dire che faccio schifo e a rinfacciare che è lei a lavorare, fare la spesa ecc. con mio fratello il rapporto non è dei migliori, per un po’ di tempo non ci siamo parlati perché stava con una ragazza che mi odiava, e non vedevo neanche mio nipote (suo figlio).. ora ci parliamo giusto perché siamo fratelli, scherziamo ecc ma non abbiamo quel grande rapporto ..
Frequento due scuole e lavoro nel tempo libero, pratico sport e cerco di avere uno stile di vita sano sotto questo punto di vista. Soffro di un disturbo ossessivo compulsivo (dermatillomania) ogni volta che mi sento stressata, ansiosa, pensierosa, annioiata mi distruggo il viso e ci so malissimo. Ne soffro da quando avevo 11 anni. Sono perennemente stressata, ho perennemente l’ansia, non ho tanti amici.. credo di averne a stento 1, ma sono fidanzata. Il mio fidanzato da poco è tornato da un lavoro fuori e non ci siamo visti per un mese, io sono sicura che sto bene con lui e che non è un “bisogno” ma voglio stare insieme a lui perché lo amo, dalla sua parte dice lo stesso ma non mi da attenzioni. Glie l’ho fatto notare più volte ma non so proprio cosa fare, odio tutto della mia vita, una delle poche cose belle era lui, e non mi fa neanche più felice

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Salve Ilaria,


mi rendo conto che le difficoltà familiari che sperimenti condizionano tutte le relazioni che vivi. Non è mai semplice gestire la separazione dei propri genitori, i figli della stessa famiglia vivono diversamente le stesse situazioni. Probabilmente le tue difficoltà hanno radici profonde, si riversano su più fronti e rendono complicata la tua quotidianità. Lo stesso rapporto con il tuo fidanzato potrebbe risentirne, per cui ti


consiglierei di rivolgerti ad un professionista, la tua giovane età ed il desiderio di migliorare la tua condizione saranno elementi fondamentali per il raggiungimento degli obiettivi terapeutici.


Resto a disposizione per qualsiasi chiarimento.


 

Buonasera Ilaria, io credo che il tuo problema sia quello di non aver mai ricevuto dalla tua famiglia un supporto emotivo, un genitore può essere molto bravo a gestire la quotidianità ma non è detto che lo sappia fare anche con le emozioni...la tua ansia e quello che tu chiami stress è probabile che siano dei segnali del tuo corpo che non sa bene dare un senso alle emozioni che prova...non appena avrai imparato a dare un significato a quello che provi vedrai che ti sentirai meglio...ti consiglio di farti aiutare da un professionista...in bocca al lupo!

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Depressione"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Mi sento inutile, e non vedo per me un futuro. Come posso cambiare?

Salve a tutti, Mi chiamo Mery, sono una ragazza di 26 anni, ed è la prima volta che provo a ...

3 risposte
Depressione, ansia e ossessioni da molto tempo

Salve dottori, sono una ragazza di 21 anni iscritta al primo anno di Medicina. Ho provato il test ...

1 risposta
Come affrontare una possibile depressione?

Premetto che non sono mai stata in terapia ma avrei voluto, per problemi economici non ho mai avuto ...

5 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.