Depressione

Entrare in un tunnel e non trovare più la via di uscita!

Lisa

Condividi su:

Salve, sto vivendo un periodo davvero difficile, sono molto infelice e sento che c'è qualcosa che non va in me.

Sono fidanzata da 4 anni con un ragazzo che per me era tutto, ad un certo punto ho visto in lui un profondo cambiamento nei miei confronti, che io ho associato al nuovo contesto universitario che frequenta, lo vedevo molto distaccato da me e sempre più interessato a quel nuovo mondo, tutto ció ha creato molti dubbi in me, insicurezze che mi hanno condotto alla gelosia.

Sapendo che questa era sbagliata perché non è successo mai nulla di eclatante che mi potesse indurre a esserlo, mi chiudevo dentro di me, cercando di stare più lontano e possibile da quel mondo e non volendo sentirne più parlare.

Il mio ragazzo di conseguenza si è chiuso e non mi riferiva quasi niente, ma dentro di me stavo male non ne parlavo con nessuno. Tutto questo ha ovviamente indotto a cambiare il nostro rapporto che è divenuti sempre più forzato e monotono.

Questo ha generato in me una profonda crisi, non sono più io, mi sono spenta e ne ho parlato con lui così abbiamo deciso di stare per un po lontani, ma pur così facendo si sono verificati in me attacchi di ansia, spesso mi sento angosciata, non ho più voglia di affrontare e progettare la mia vita, anche indipendentemente da lui, tutto sembra non avere senso, sono solo un pó più serena quando sono tranquilla a casa nel mio letto, tutto questo mi ha portato anche malori fisici, come forti attacchi di mal di pancia e febbricciola perenne. Io mi sento molto angosciata non riesco a capire cosa voglio, mi sembra di essere entrata in un tunnel e non saper più come uscire.

Qualche giorno fa mi sono riavvicinata a lui ma non riesco ad essere felice e serena non ho voglia di uscire e sto bene solo nel letto, ci siamo promessi di cambiare il rapporto, ma mi sento in uno stato in cui non ho la forza, ho molta paura di qualcosa che non riesco a capire, sono sicura che in me c'è qualcosa che non va, ma non capisco se sia legata al nostro rapporto o a me stessa, mi sento persa.

Non riesco a trovare la strada della felicità. Mi sento molto insicura e non ho più autostima. Voi cosa mi consigliate? È opportuno che faccia un percorso con un esperto?

5 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buongiorno Lisa,


Molte volte la crisi o la fine di una relazione amorosa può incrinare le nostre sicurezze e la fiducia in noi stessi, come se la separazione fosse causata da una nostra incapacità o difetto. La realtà invece è che le relazioni amorose, come tutte le relazioni, possono avere degli alti e dei bassi, ed in taluni casi anche terminare, ma non per forza a causa o per colpa di qualcuno in particolare.


Nella sua specifica situazione sembra quasi che la frequentazione del mondo universitario da parte del suo ragazzo abbia in qualche modo minato le sue certezze, come se non si sentisse all'altezza di un ambiente da lei poco conosciuto. Forse la sua relazione di coppia potrebbe aver messo a nudo alcune sue insicurezze, che magari esistevano ed esistono indipendentemente dalla relazione con il suo ragazzo, minando la sua autostima e facendola soffrire.


In ogni caso credo che le sue difficoltà siano assolutamente risolvibili e superabili. Forse consultare un esperto può essere una buona idea, di modo che poi insieme possiate concordare un eventuale percorso psicologico.


Spero di esserle stato d'aiuto


In bocca al lupo


Cordiali saluti 

Salve Lisa


Brava! Le consigliere una consulenza da uno/a psicoterapeuta esperto per rivedere questo periodo della sua vita e restiuirle un senso.


Lei è molto giovane ed avrà tante relazioni sentimentali ma è utile capire che obiettivi ha e quale è il suo modello interiorizzato di relazione di coppia.


Se vuole mi contatti pure, le posso dare più informazioni.


Buona serata

Dott. Luca Gasparetti Brescia (BS)

Buonasera, sicuramente la sua situazione la sta sovrastando emotivamente, tanto da indurla ad un, per il momento parziale ritiro dalla quotidianità. Il letto, seppur apparentemente un luogo sicuro, in realtà la porta ad evitare di confrontarsi con la realtà che la circonda rischiando di non farle comprendere di avere, in realtà tutti gli strumenti per affrontarla. E' un momento molto complesso e che può ingenerare confusione. Il mio consiglio è quello di provare a confrontarsi con uno specialista che la aiuti a fare chiarezza dentro di sè. 

Gentile Lisa, credo che questa situazione creatasi col suo ragazzo rappresenti una spia, un indicatore che ci sta comunicando che delle cose dentro di lei andrebbero chiarite. Tutta questa mole di ansie e di paure, come dice lei, non solo danneggiano le sue relazioni affettive, ma le rendono difficile attuare una progettazione di vita sua. Credo sia sicuramente opportuno che lei inizi un percorso con un esperto, che potrà aiutarla a mettere ordine, a chiarirsi e a liberarsi di certi meccanismi. Se vorrà contattarmi, sarò lieta di poterla aiutare.

Cara Lisa,


sicuramente hai perso quello che per te il tuo fidanzato rappresentava: un punto di riferimento, e ora ti trovi giustamente naufragata a causa del vostro allontanamento. E' importante che in questo momento di confusione tu riesca a chiedere aiuto ad un esperto, poichè la cosa migliore che puoi fare per te stessa è trovare nuovi punti di riferimento dentro di te e non al di fuori. Se ci appoggiamo ad un ramo staremo in piedi fino a che il ramo non si spezza, se mettiamo le ali invece saremo capaci di volare a prescindere dal comportamento e dalla solidità del ramo. Forza, non ti abbattere e riprendi in mano la tua vita, rivolgiti ad un esperto e vedrai che con un buon aiuto potrai tornare ad apprezzare la vita. In bocca al lupo!

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Depressione"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Depressione e apatie per paura di fare le mie scelte

Buongiorno. Scrivo perché ormai da troppo tempo ho un nodo alla gola che non riesco più ...

6 risposte
Figlia ribelle e aggressiva perchè?

Buonasera sono Alessandro felicemente sposato, e padre di una adolescente di 14 anni, che purtroppo ...

6 risposte
Sono così stanca.....

Salve, io vado tutte le sere a letto senza riuscire a prender sonno facilmente e mi ripeto che sono ...

11 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.