Depressione

Tutto questo fa parte della depressione?

Francesca

Condividi su:

Ciao a tutti.
Il mio fidanzato sta male, dice di sentirsi stanco di tutto e di tutti, dice di sentirsi oppresso...
Se faccio domande sul suo malessere risponde dicendo che solo parlarne gli crea malessere. Io mi sento inutile, perché so che sta male, ma non vuole parlare con nessuno. Gli ho consigliato di parlare con uno psicologo e lui ha risposto "ma cosa dici?".
In realtà non si apre nemmeno con me, queste poche informazioni gliele ho "rubate" con una domanda dopo l'altra. Dice di non avere il coraggio di confidarsi. Può essere depressione tutto questo? Come posso fare? Come posso comportarmi?
Spero di ricevere vostre risposte. Cordiali saluti

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Francesca, di sicuro non spetta a lei  occuparsi del malessere del suo fidanzato.  Non è quello il ruolo di una fidanzata, ma quello di figure professionali  preposte e formate per questo. Va da sé che se non sarà lui a cercare aiuto, di sicuro lei non potrà fare assolutamente niente. Detto questo,  il malessere del suo fidanzato espresso attraverso la frase: "non ho il coraggio di confidarmi con nessuno", potrebbe voler dire una serie infinita di cose. Dunque anziché sentirsi in colpa, si concentri su sé stessa cercando di stare bene almeno  lei.  Le assicuro è l'unica cosa giusta da fare in questa situazione. Cordiali saluti.

Carissima Francesca,


dalla descrizione che tu mi riporti con il tuo fidanzato riconosco che vivi uno stato di impotenza rispetto al non sapere come aiutare il tuo fidanzato. Prima bisogna capire se veramente vuole essere aiutato. Chi vuole essere aiutato si manifesta aperto,  si apre al dialogo con molto tranquillità. E rispetto al rapporto di coppia in cosa non si affida e si fida di te. La tipologia di ragazzo che mi riporti ritengo sia diffidente verso tutti e sicuramente non è facile creare un rapporto intimo con chi diffida anche di te.  Come potete migliorare il vostro dialogo, come imparare a parlare e a dirsi tutto anche le cose più difficili, o quelle che sono imbarazzanti o che ti creano vergogna. Ti auguro tu possa conoscere bene il  tuo fidanzato prima che possa diventare marito, o prima di intraprendere con lui scelte importanti.


Cordiali saluti


 

Buongiorno Francesca, comprendo, molto bene il tuo disorientamento. Temo possa essere depresso, apatico, demotivato e sfiduciato il ragazzo di cui parli.


Penso anche che fai bene a chiedere e cercare di capire.


Fagli sentire che ci sei, che non è solo, che potrebbe tornare a stare meglio.


Tutto ciò ovviamente è possibile se riconosce di vivere un  momento di disagio, se formula una richiesta d'aiuto ad un professionista psicologo e se accetta di farsi aiutare.


Tiene presente, poi, che non possiamo aiutare chi non vuole essere aiutato, purtroppo....


Dovresti riuscire a fargli capire che si sta guardando vivere e che dovrebbe ripartire da amori, interessi e passioni.


Buona Vita.


Un abbraccio virtuale :)


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Depressione"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Posso uscire dalla depressione?

Buonasera, Spero che scrivere qui in forma di domanda ciò che mi turba possa ricevere in ...

1 risposta
Ossessione per lo studio

Salve, sono uno studente iscritto al II anno del corso di studi "Medicina e Chirurgia". Brevemente: ...

1 risposta
Perche' dopo ogni delusione voglio e desidero solo morire e non ci riesco

Ho 23-24 anni circa, abito in una grande città metropolitana, nella mia vita ho subito solo ...

3 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.