Mio marito e la pornografia

Alessia

Buonasera. Io e mio marito stiamo insieme da dieci anni. Mi sono sempre lamentata del fatto che a mio parere facevamo sesso troppo poco e lui ha sempre dato la colpa alla stanchezza e al lavoro. Un giorno però, tre anni fa, ho aperto la sua cronologia di ricerche per recuperare il titolo di un film cercato il giorno prima e scopro che mio marito tutti TUTTI i giorni anche tre volte al giorno in orari diversi cercava video porno. Di li ho indagato e non solo ho scoperto che lo faceva da sempre, ma che cercava anche escort e che comprava video da vari siti a pagamento. Quando ho scoperto tutto questo ero incinta del nostro bimbo e mi è sembrato che il mondo mi crollasse addosso. Sono stata molto male e in cuor mio qualcosa si è rotto. Volevo lasciarlo ma non trovavo il coraggio. Pensavo sempre che avevo troppa vergogna per lui per poter dire le motivazioni della nostra rottura. Siamo rimasti insieme e ho deciso di perdonarlo. Mi sono fatta tanta forza e ho parlato con lui di queste sue fantasie. Lui ha ammesso tutto e mi ha detto che il porno è una cosa che lo attira troppo, che per lui io sono la sua donna le altre invece sono solo fantasie. L ho assecondato e perdonato e mi sono offerta di movimentare la nostra vita sessuale e di rendere reali le sue fantasie più perverse. Che dire..la nostra vita sessuale si è ripresa alla grande ci siamo finalmente ritrovati. Mi sembra di avere un uomo del tutto diverso accanto.. che mi desidera come non ha mai fatto….. Il problema è che ogni tanto ritorna sui porno…anche se con una bassissima frequenza rispetto a prima, ma questa cosa mi distrugge ogni volta. Mi destabilizza del tutto e i miei occhi ormai lo vedono come un uomo disgustoso. La cosa che mi fa più male in assoluto non sono queste sue brutte abitudini. Ma la mancanza di rispetto nei miei confronti. Soprattutto la mancanza di rispetto che ho io per me stessa. È vergognoso che stia lasciando calpestare così frequentemente la mia dignità di donna. Mi vergogno per me stessa. Soprattutto mi fa male sapere che nonostante lui vede quanto io stia soffrendo ci ricade sempre. Lo amo talmente tanto e apparte questo problema è la persona migliore che conosca. Mi fa star bene è un ottimo padre e complice. Ma tutto quello che mi ha fatto mi sta facendo impazzire.. ho perso il sonno e durante tutta la giornata il pensiero che lui si stia masturbando guardando alle donne mi manda in crisi.

1 risposta degli esperti per questa domanda

Salve Alessia, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo quanto possa essere difficile convivere con questa situazione riportata. Ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.

Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi e disfunzionali che mantengono in atto la sofferenza impedendole il benessere desiderato.

Ritengo altresì utile un approccio EMDR al fine di favorire la rielaborazione del materiale connesso con la genesi della sofferenza in atto.

Resto a disposizione, anche online.

Cordialmente, dott FDL