Condividi su:

Non ho voglia di fare l’amore: come posso risolvere
questa mio disinteresse per l’intimità ?
Astenia intima
Fare l’amore dovrebbe essere un momento piacevole, in cui finalmente si può mettere in pausa il cervello, lasciarsi alle spalle i problemi di ogni giorno e dare libero sfogo alle emozioni e ai sentimenti. Può capitare, però, anche alle più disinibite, di attraversare fasi della vita, in cui, inconsciamente o meno,  il soddisfacimento sessuale  venga messo in secondo piano.
Le cause della sua astenia sessuale possono essere di diversa natura ma se non ne viene a capo, il rischio di chiudersi in se stessa è molto alto.
Se sta vivendo una relazione sentimentale consolidata, la perdita del desiderio è sicuramente correlata a uno o più problemi maturati nel tempo all’interno della sua coppia.
Se non prova più attrazione fisica nei confronti del suo partner, lui non le piace più e quel che peggio la infastidisce quando si avvicina per farle le coccole o avances, se  il suo odore non le suscita più le emozioni di un tempo o ancora peggio la fa stare male, tutti questi sono chiari segno di un malessere di coppia.
La domanda che deve farsi è una sola: lo ama ancora e vuole salvare il vostro rapporto o pensa di essere arrivata al capolinea?

Se la bilancia pende a favore dell’amore, deve trovare il modo di risolvere la situazione, parlandone con lui prima che sia troppo tardi. Sia diplomatica, cerchi di non sminuirlo e gli proponga una serata intima o addirittura un weekend solo per voi, per ritrovare il desiderio di un tempo.
Se, al contrario, capisce di non volere più questa persona al suo fianco, prenda coraggio e lo affronti. Non è detto che un allontanamento non vi faccia invece capire di aver sbagliato e dia vita a una rinnovata intesa di coppia.
Nelle relazioni stabili, capita spesso che si creino conflitti e che non se ne parli, lasciando spazio a incomprensioni deleterie per il rapporto.
Ricordi che la comunicazione è fondamentale in una coppia. Parli con il suo partner apertamente, si apra e dia sfogo alle sue frustrazioni. Bisogna risolvere i vostri problemi, prima che sia troppo tardi. Se riuscirete a recuperare l’armonia di un tempo, quasi sicuramente ritroverete, a tempo di record, la voglia di intimità, che vi faceva provare passione e desiderio.
Se la voglia di fare l’amore viene meno a causa di un trauma fisico, come un incidente, una malattia o un intervento, o di natura psicologica, come la morte di una persona cara, un abbandono, un tradimento, non disdegni un aiuto esterno.
Voglio concludere con una frase di Roberto Gervaso: “Il sesso non è tutto, ma senza il sesso tutto è niente.”

Dott Marco Rossi
Psichiatra e sessuologo

Commenta questa pubblicazione

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Disturbi dell'eccitazione sessuale"?

Domande e risposte

Mi eccito a vedere le donne che hanno bisogno di andare in bagno.

Salve, sono un ragazzo di 25 anni eterosessuale e da quando ho dodici anni provo una grande eccitazi ...

2 risposte
Può il tuo uomo preferire la masturbazione con video porno e vergognarsi di fare l’amore con te?

Chiedo aiuto. 6 anni fa ci siamo innamorati follemente, entrambi avevamo 46 anni, insegnamo fitness ...

8 risposte
Non riesco più a eccitarmi con mia moglie

Buongiorno sono un uomo di 45 anni sono sposato da 19 e conosco mia moglie da quasi 30 anni, vi ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.