Disturbi dell'eccitazione sessuale

Le critiche raffreddano il desiderio

29 Gennaio 2021

contattami

Condividi su:

La mia compagna è capace si spegnere ogni mio desiderio, per il suo atteggiamento sempre iper critico e severo nei miei confronti. Avere idee diverse potrebbe anche essere stimolante e una occasione di crescita , ma lei non accetta un dialogo e un confronto, lei passa subito alle offese o si chiude nel mutismo. Mai una volta che uno scambio di idee fra do noi si trasformi in qualche cosa di costruttivo per la nostra coppia… Per cui ogni mia passione viene sempre “raffreddata” dalle sue critiche gelide e spesso mi passa ogni voglia di intimità. Come posso fare per salvare la mia coppia?

Le coppie che durano non sono quelle che non litigano mai, ma quelle che sanno gestire i litigi, poiché è dal confronto che la coppia può tranne energia e forza per crescere ed evolvere.
Lei ha ragione quando afferma che avere opinioni diverse potrebbe essere un’occasione di crescita, il problema è che sua moglie gestisce la discussione e lo scambio di opinioni non “con” lei ma “contro “ di lei  e questo non favorisce la maturazione nella vostra coppia, ma solo la creazione di tensioni ed incomprensioni.
Nel dare dei consigli quindi mi devo rivolgere più a sua moglie e non a lei, che invece mi sembra molto ben disposto al confronto e al dialogo.
Affinché il  vostro litigio sia “positivo” é sufficiente  che sua moglie comprenda l’importanza di piccole regole:
1 LE PAROLE SONO ARMI: sua moglie dovrebbe fare più attenzione alle parole che usa. Quando si discute è preferibile dare spiegazioni logiche in grado di spiegare il motivo dello scontento, per esempio “Ho fatto le pulizie tutto il giorno, ma se tu entri in casa senza esserti prima pulito le scarpe sullo zerbino vanifichi tutto il mio lavoro”. È necessario prendere in considerazione il comportamento, senza ferire il valore della persona.
2 ABBASSARE I TONI : L'abitudine a urlare può diventare una sorta di palestra che permette di scaricare le emozioni e di dire anche quello che non si pensa realmente…
3 GESTIRE LA RABBIA: A molte persone non è mai stato insegnato come venire a contatto con le emozioni in maniera autentica e fluida. Le conseguenze sono assai nefaste. Anche da adulti, infatti, accade di non saper far capire agli altri il proprio stato d’animo. Questo genera un'immensa rabbia, a cui, fra l'altro, non sappiamo come rispondere perché siamo stati cresciuti con l'idea che la rabbia sia un'emozione negativa, da reprimere. Ascoltare i reali bisogni permetterà a sua moglie di avvicinarsi al suo mondo interiore.
4 ASCOLTARE: Di frequente cerchiamo di formulare una risposta vincente mentre l'altro sta ancora parlando: quante volte le sarà capitato! Il fine di un litigio non è vincere, bensì far emergere entrambe le vostre opinioni in modo da immaginare una visione comune che permetterà alla vostra coppia di crescere
5 OSSERVARE : Vi  può risultare di estrema utilità raccontare a voi stessi la scena come se la raccontaste  ad un amico in modo da vedere tutto in modo più lucido e distaccato
6 NO AL PASSATO : Rivangare il passato e riportare alla luce gli errori commessi è il rischio di ogni litigio. Sbagliato. Aprire la porta del passato è far entrare nella stanza veleni che si riveleranno difficili da scacciare. Dovreste concentrarvi sul presente, qui e ora
7 NON ACCUSARE :“Sei sempre il solito, non cambierai mai”: per far affondare ogni speranza basta questa frase, che probabilmente tutti abbiamo detto o ci siamo sentiti dire almeno una volta nella vita. E’ importante che sua moglie eviti di dare per scontato la relazione, perché questo atteggiamento affossa e deprime, toglie iniziativa. In un rapporto di lunga data è facile ricadere nei soliti errori, la vera svolta è prendere gli sbagli come lezione di vita per imparare qualcosa di nuovo.
8 RIDETE : Vi consiglio anche di imparare a sdrammatizzare poiché una situazione di tensione può essere sovvertita da una semplice risata. Quando siamo disposti a smettere di combattere per il nostro punto di vista e allarghiamo lo sguardo, improvvisamente lo stress cala, l'atmosfera si alleggerisce e diventa più fluida
9 LA RICCHEZZA DEL CONFRONTO: In conclusione è importante che nella vostra coppia si inizi a vivere il litigio come un confronto, dove le differenze costituiscono una ricchezza,. Affrontate ciò che vi sta a cuore in modo diretto e preciso, facendo capire all'altro come vi sentite davvero. Imparare entrambi ad esporvi e manifestare il vostro punto di vista.
Non dovete avere fretta: costruire un orizzonte insieme è questione di pazienza, ascolto profondo, condivisione a livello empatico.

Dott. Marco Rossi

psichiatra e sessuologo

www.marcorossi.it

Commenta questa pubblicazione

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Disturbi dell'eccitazione sessuale"?

Domande e risposte

Disfunzione erettile o assenza di esperienza con preservativo?

Salve, Sono Giovanni, sono da anni fidanzato con la mia ragazza. Il problema è che ad oggi ...

2 risposte
Il mio compagno è un feticista e sono al limite

Buongiorno, convivo con il mio compagno da 5 anni e stiamo insieme da 10, sono a conoscenza di alcun ...

1 risposta
Feticismo e masochismo esclusivo

Salve, avevo già chiesto un consulto tempo fa. Cerco di essere il piú breve possibile...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.