Problemi di coppia

Comunicazione di coppia

20 Novembre 2012

contattami

Condividi su:

“Il divorzio risale probabilmente alla stessa epoca del matrimonio. Ritengo, comunque, che il matrimonio sia più antico di qualche settimana” (Voltaire)

Comunicare vuol dire scambiare informazioni legate a fatti o ad emozioni personali con un'altra persona.
La vera comunicazione avviene quando si realizza una comunicazione circolare, cioè uno scambio d’informazioni da uno all’altro e viceversa.

Il nostro modo di comunicare è attraverso le parole, comunicazione verbale, però, a differenza di quanto pensiamo, si comunica molto di più con il linguaggio del corpo, cioè con una comunicazione non verbale, fatta di gesti e posizioni del corpo, espressioni del viso, sguardi, sorrisi, ammiccamenti ecc., per questo motivo è impossibile non comunicare.
Anche quando stiamo zitti e pensiamo di non comunicare, mutismi, silenzi, sguardi, sorrisi, sospiri, gesti…, sono in realtà una comunicazione degli stati d’animo, delle emozioni, dei pensieri interiori personali.

La comunicazione non verbale è perciò più ampia e veritiera che quella verbale.
Un altro elemento fondamentale della comunicazione è l’ascolto, senza di esso la comunicazione non si realizza.


Fare terapia di coppia o famiglia, spesso consiste nel lavorare sulla comunicazione mediando tra il marito e la moglie, fidanzato e fidanzata, madre e figlio, che parlano ma non si capiscono reciprocamente.

Il punto di vista neutro del terapeuta è un occhio importante che da una possibile visione delle cose funzionale al raggiungimento di un punto di vista comune.
Spesso si è infatti convinti che il proprio punto di vista sia quello di tutti e oggettivo, ma spesso non ècosi; nondimeno ci si esprime talora in un modo improprio che talora viene travisato dalla controparte.

Compito del terapeuta e chiarire cosa dice uno e cosa dice l’altro, in modo che i punti di vista sia chiari a tutti, condivisi, e si possa a tal punto elaborare un progetto terapeutico comune che faciliti il raggiungimento di un rinnovato equilibrio e serenità.

Commenta questa pubblicazione

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Domande e risposte

Come affrontare un cambiamento con il proprio partner?

Salve, Sono una ragazza di 21 anni e sto con il mio ragazzo da circa tre anni. Stiamo molto bene ...

4 risposte
Soffro ancora per il tradimento di mio marito

Salve, dopo tre anni soffro ancora tantissimo per il tradimento di mio marito. La relazione è ...

6 risposte
Problemi di coppia

Buongiorno. È da qualche giorno che non faccio altro che litigare con il mio ragazzo con cui ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.