Problemi di coppia

Comunicazione di coppia

20 Novembre 2012

contattami

Condividi su:

“Il divorzio risale probabilmente alla stessa epoca del matrimonio. Ritengo, comunque, che il matrimonio sia più antico di qualche settimana” (Voltaire)

Comunicare vuol dire scambiare informazioni legate a fatti o ad emozioni personali con un'altra persona.
La vera comunicazione avviene quando si realizza una comunicazione circolare, cioè uno scambio d’informazioni da uno all’altro e viceversa.

Il nostro modo di comunicare è attraverso le parole, comunicazione verbale, però, a differenza di quanto pensiamo, si comunica molto di più con il linguaggio del corpo, cioè con una comunicazione non verbale, fatta di gesti e posizioni del corpo, espressioni del viso, sguardi, sorrisi, ammiccamenti ecc., per questo motivo è impossibile non comunicare.
Anche quando stiamo zitti e pensiamo di non comunicare, mutismi, silenzi, sguardi, sorrisi, sospiri, gesti…, sono in realtà una comunicazione degli stati d’animo, delle emozioni, dei pensieri interiori personali.

La comunicazione non verbale è perciò più ampia e veritiera che quella verbale.
Un altro elemento fondamentale della comunicazione è l’ascolto, senza di esso la comunicazione non si realizza.


Fare terapia di coppia o famiglia, spesso consiste nel lavorare sulla comunicazione mediando tra il marito e la moglie, fidanzato e fidanzata, madre e figlio, che parlano ma non si capiscono reciprocamente.

Il punto di vista neutro del terapeuta è un occhio importante che da una possibile visione delle cose funzionale al raggiungimento di un punto di vista comune.
Spesso si è infatti convinti che il proprio punto di vista sia quello di tutti e oggettivo, ma spesso non ècosi; nondimeno ci si esprime talora in un modo improprio che talora viene travisato dalla controparte.

Compito del terapeuta e chiarire cosa dice uno e cosa dice l’altro, in modo che i punti di vista sia chiari a tutti, condivisi, e si possa a tal punto elaborare un progetto terapeutico comune che faciliti il raggiungimento di un rinnovato equilibrio e serenità.

Commenta questa pubblicazione

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Domande e risposte

Sempre TROPPO mai ABBASTANZA. Tutti mi lasciano dicendomi che sono "troppo" per loro.

Salve, credo di aver bisogno dell'aiuto di un esperto in materia di psiche. Ho bisogno di sapere ...

2 risposte
Tornare con l’ex

Salve, sono una ragazza di vent’anni e, da come si può vedere dal titolo, ho un piccolo ...

1 risposta
Difficoltà ad amare - Asperger

Buongiorno, Il mio ragazzo è Asperger (a detta della sua terapeuta "ben inserito nella socie ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.