Calo del desiderio sessuale

Viola

Buongiorno, ho 23 anni sono sposata con mio marito da 3 anni. Ho sempre creduto nel nostro amore pensando di superare ogni problema. Ultimamente c’è stato una serie di cose che mi hanno causato stress, ad esempio ho scoperto che mio papà è malato di tumore gravemente, questo per me è stata una cosa dura tanto che all’inizio volevo star lontano da tutti e isolarmi. Mio marito si è dimostrato davvero premuroso nei miei confronti cercando sempre di farmi stare serena e farmi ridere. Ci sono periodi però che sembro un ghiaccio non riesco a manifestare affetto nei suoi confronti e anche nell’ambito sessuale non ho quel desiderio che avevo prima. Lui questo me la fatto notare, e si sente trascurato o non considerato io di conseguenza mi innervosisco perché penso che adesso dobbiamo pensare ai problemi più seri invece di soffermarci su queste cose.

2 risposte degli esperti per questa domanda

Salve Viola, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo il disagio che può sperimentare e quanto sia impattante sulla sua vita quotidiana. Ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.
Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi, disfunzionali e maladattivi che le impediscono il benessere desiderato mantenendo la sofferenza in atto e possa soprattutto aiutarla a parlare con se stessa utilizzando parole più costruttive.
Credo che anche un approccio EMDR possa esserle utile al fine di rielaborare il materiale traumatico connesso ad eventi del passato che possono aver contribuito alla genesi della sofferenza attuale.
Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDL

Buongiorno Viola, 

Immagino la difficoltà del momento che sta vivendo. Credo potrebbe esserle d'aiuto parlarne, se vuole sono disponibile per un incontro conoscitivo. 

Dottoressa Laura Cargnino