Problemi di coppia

Come faccio a far andare il mio compagno rispetto al passato?

SERENA

Condividi su:

Sono Serena da 4 anni ho una relazione con un uomo separato con due figli. La sua ex compagna mi odia e dà la colpa a me della sua separazione. Ad oggi vivo un rapporto apparentemente completo con lui e siamo innamorati e sereni insieme ma lui non mi ha ancora presentato i figli e mi è chiaro che non riesce ad imporsi con la ex per andare davvero avanti con me. Lui continua a rassicurarmi sulla volontà di costruire una famiglia con me ma fino a quando avrà questi blocchi con lei io non vedo futuro. Cosa mi consigliate di fare

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Serena,


direi che lei in questo momento debba viversi questa relazione  e continuare ad approfondire delle buone “radici” sulle quali far crescere appieno la vostra unione. Per ogni cosa ci sarà il momento. Non dice nulla dell’età dei bambini del suo compagno ma, maggiormente nel caso siano piccoli, non si può criticare il fatto di volerli proteggere da possibili turbamenti (già hanno vissuto una separazione,  non proprio facile, da quanto descrive). E’ naturale che ad un certo punto, tuttavia, il suo compagno, in accordo con la ex moglie, se le cose tra voi progrediranno, arriverà alle presentazioni. Forse in questo momento i loro dissapori sono ancora troppo intensi e quel passo in più non farebbe che peggiorare la situazione. Dovrà prima ristabilirsi un dialogo costruttivo tra loro che si stabilirà nel momento in cui verranno accettate le nuove situazioni. Ricordi, Serena, che la sua è una partita che si gioca in tre.


Resto a disposizione per chiarimenti o contatti e le auguro il meglio.


Cordiali saluti


Dott. ssa Claudia Praderio


Psicologa-psicoterapeuta

Cara Serena, c’è sempre il bisogno primordiale di dover trovare un colpevole! Forse è quello che sta facendo questa ex, ma non me ne preoccuperai troppo. 


Direi invece che con il suo compagno sta vivendo una bella storia d’amore, non si faccia influenzare da questa momentanea fragilità che lui sta vivendo.
Lui le rinnova ogni giorno il desiderio di voler vivere e costruire con lei il suo futuro. Purtroppo in questo caso imporsi non è sempre la via più giusta, a volte è necessario aver maggiore pazienza e aver fiducia che i nodi si sciolgano, ottenendo un migliore profitto.
Dopodiché, se il suo compagno avrà desiderio di un aiuto per poter agevolare la comunicazione prima di tutto con se stesso e poi con la ex compagna può sempre intraprendere un piccolo percorso terapeutico. Un abbraccio 

Cara Serena, sapesse quante donne sono nella sua situazione! Franco Califano nel 1973 scrisse una canzone memorabile cantata magistralmente da Mia Martini. Minuetto. Dedicata a tutte le donne che vivono la sua sofferenza. La ascolti e viva le emozioni che provoca più efficaci di qualunque parola. Alcuni uomini riescono a decidere per la chiarezza e capiscono che rimanere in sospeso faccia male a tutti, ex mogli, nuove compagne e figli compresi. Però non tutti ce la fanno, purtroppo.


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Non so che decisione prendere

Salve. Mi chiamo Veronica ed ho 34 anni. Purtroppo mi trovo in una situazione in cui non ho strument ...

6 risposte
Cosa siamo?

Non so più che pensare.. ho 44 anni sono single e frequento un uomo di 43 da 5 mesi ormai...

4 risposte
Il papà del figlio della mia compagna è presente nella nostra vita di coppia in modo ossessivo

Come anticipato nel titolo, "Il papà del figlio della mia compagna è presente nella ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.