Come reagire a un rifiuto?

Elenoir

Il mio ragazzo mi ama da morire mi coccola si prende cura di me stiamo insieme da un anno ma sta passando un periodo difficile pieno di stress e quando ci vediamo ha sempre sonno quindi di conseguenza si è spenta la passione anche, siamo una coppia di giovani ragazzi 25 anni 32 anni lui. Questa situazione mi fa male da un po’ di tempo le ho provate tutte non so più come reagire perché quando stiamo insieme soprattutto soli vuole sempre dormire o fare altro (vedere film ) e basta la nostra intimità si sta spegnendo. Lui dice che non sono io il suo problema.

3 risposte degli esperti per questa domanda

Salve Elenoir, mi spiace per la situazione e comprendo il disagio che può provare in questo momento. Da una parte c'è il suo ragazzo che non sta passando un bel periodo e, immagino, che a lei non vada di impegnarlo ulteriormente approfondendo e insistendo, dall'altra parte c'è giustamente lei che si sente non vista, emarginata e messa da parte.

Perchè lui vuole solo dormire? L'unico modo è provare a parlarne in maniera chiara e sincera: lei gli starà vicino in questo momento ma nella vita capiteranno altri momenti come questi dunque è necessario trovare strategie diverse per affrontare tali problematiche.

Inoltre, spero che le problematiche del suo ragazzo siano identificabili e che possano essere pian piano risolte.

Resto a disposizione, anche online.

Cordialmente, dott FDL

Gentile Elenoir

Come prima cosa vorrei porre l'attenzione sulla sua delicatezza nell'esporre la difficoltà.

Immagino che non sia semplice quando si ama e si sta bene con una persona vederla cambiare o vivere un momento di difficoltà. Voi ne avete parlato di questo periodo che lui sta vivendo? Potrebbe aiutarlo in qualche modo?

Lui cosa riferisci o fa quando lei prova magari a dargli un bacio o fargli una coccola?

Potrebbe essere che sia più distaccato perché non riesce a mandar via alcuni pensieri e vivere spensierato il vostro affetto?

Le consiglio di dialogare maggiormente se già non lo fa col suo ragazzo e/o capire se insieme riuscite a trovare una soluzione. Valutare o proporre, se la difficoltà è emotiva degli incontri con un'esperto al suo fidanzato.

se lei nota inoltre pesantezza e cambiamenti nella sua vita quotidiana può pensare anche per lei un breve percorso di supporto psicologico per essere aiutata nella riformulazione e nella quotidianità di questo momento vulnerabile di vita.

Resto a disposizione

Cordialmente

Dott.ssa Federica Ciocca

Psicologa e psicoterapeuta 

Ricevo: Torino e online

Lunga dissertazione , spiegazione capillare della vita del suo fidanzato e della sua famiglia.

Mi scusi, ma lei che ruolo ha nel contesto famiglia?

Si tratta di problemi che a mio avviso, se le devono gestire loro.

Nel momento in cui lei sarà la moglie del signore, membro della famiglia, allora potrà entrare nelle loro diatribe.

Per ora si goda serenamente la vita di fidanzata.

Faccia che quando il suo compagno, sta con lei metta da parte i problemi famigliari e possa sentirsi da lei amato, non per i suoi affari, ma per quello che è in quanto persona.