La mia vita non mi sodisfa

Antonino

Salve mi chiamo Antonino ho tre figli due femminucce è un maschietto rispettivamente hanno 7, 3, 1 anno un’anno il maschietto. Il mio problema è mia moglie la vedo troppo menefreghista fa le faccende di casa ma ha una brutta organizzazione perennemente c’è confusione in casa lei dice che non ci arriva ma io invece vedo solo che non riesce a organizzarsi bene continuamente trovo i biberon delle bambine con il latte incrostato è la muffa nei ciucci il frigorifero con la muffa nelle guarnizioni mangiare muffito dentro però credo che ci sia qualcosa che non va in me forse io sono troppo preciso e vedo tutto e lei è più superficiale ma non credo queste siano cose da sottovalutare, i rapporti sessuali poi non ne parliamo quasi inesistenti io ho 37 anni e non credo sia normale che abbiamo un rapporto sessuale al mese solo quando io mi innervosisco, come se lo facesse per me. Le liti sono continue e solitamente quando mi accorgo che c’è qualcosa che non va e cerco di farglielo capire, si indispettisce e cerca di avere ragione anche se non l’ha, devo innervosirmi e dobbiamo litigare un’ora per poi raggiungere la ragionevolezza e dire che ho ragione io, ma perché devo innervosirmi e stare male per fargli capire che è sbagliato quello che sta per fare. Poi quando siamo soli che le bimbe e i bimbi dormono lei non c’è più si isola nel lavello o nel divano e non apre bocca neanche per chiedermi com'è andata la giornata non conosco i suoi pensieri se gli chiedo” che hai” la sua risposta è “niente “ però non parla e non mi da confidenza. Poi gli dico sempre di evitare davanti ai bambini di fare discussioni mentre lei insiste e il dialogo diventa caldo e le bambine purtroppo sono obbligate ad ascoltare per poi arrivare al punto che ho ragione io e gli dispiace. Io non so più come fare parlo con voi perché purtroppo non ho nessuno con cui sfogarmi e le persone che ho purtroppo mi rispondo sempre e il problema sono io, ma io vorrei solo che le discussioni vengano fatte dibattendo un po’ di attenzione in più per le bambine e un po’ di calma, intanto sono io che sbaglio e mi sento proprio una cosa inutile stupido è che rompo le palle non so come fare, io finirei tutto e lascerei a tutti tranquilli. In più non ho un buon rapporto con i miei cercano sempre di demoralizzarmi o meglio mi sento sempre demoralizzato, non ho mai ricevuto un grazie è tutto quello che faccio è sempre poco e fatto male per loro in tanto alle mie figlie non manca mai niente e sono felici cerco sempre di essere tranquillo davanti a loro e regalargli un sorriso ma purtroppo mia moglie sembra che appena mi vede sereno e rilassato fa qualcosa che mi cambia l’umore, gli dico che per aiutare la bimba grande a studiare deve spiegargli le cose con calma e approfondirgli gli argomenti parole, perché va in seconda elementare quindi ancora non può sapere certe cose, invece lei sennò capisce, per esempio, la parola Transazione, si innervosisce e anisiche spiegargli che significa gli dice di scrivere così e basta, per me è assurdo, comunque grazie per l’ascolto vorrei approfondire meglio ma non saprei come grazie veramente per lo sfogo

1 risposta degli esperti per questa domanda

Salve Antonino, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo il disagio che può sperimentare e quanto sia impattante sulla sua vita quotidiana. Ritengo fondamentale che voi possiate avere un dialogo schietto e sincero mediante il quale cercare di scambiare opinioni e vissuti emotivi in merito alla situazione descritta al fine di trovare capire in che momento siete del vostro rapporto e se ci sono eventuali difficoltà.

Ritengo importante che voi possiate richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.

Resto a disposizione, anche online.
Cordialmente, dott FDL