Problemi di coppia

Relazione con uomo sposato

lollo

Condividi su:

Ciao ,
sono una donna di 50 anni. Da qualche mese ho una relazione con un uomo sposato. So bene che non sarà una storia di lunga durata. Riesco ad analizzare fin troppo bene la realtà. In primis è una persona che sa mentire, e io non sono tipo da convivere con le bugie. Il fatto che sia sposato e cerchi una storia extra coniugale significa che non è in grado di accettare la fine o quanto meno le difficoltà del suo rapporto. Non lo cerco con regolarità, ne rinuncio alla mia vita sociale e ai miei impegni per lui. Non ho mai avuto storie con uomii impegnati. Mi chiedevo solo, come mai sia successo proprio a me. Voglio dire che non ho aspettative di alcun genere da questa storia. Riconosco che benchè sia una persona gradevole, manca di qui requisiti per me fondamentali per innamorarmi. Non c'è fidicuia, non lo ritengo maturo abbastanza, capisco che tramite me riesce a portare avanti il suo matrimonio. L'alibi dei figli poi ... mi fa troppo sorridere. Allora perchè mi è successo? forse solo voglia di vivere qualcosa di nuovo dopo molto tempo passato da solo ( per scelta )? grazie per ogni eventuale suggerimento.

10 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Signora, sembra che Lei stessa, con le sue riflessioni riguardo questo incontro o questa relazione, sia molto intuitiva o già consapevole riguardo ciò che comunque la "tiene"vicina a quest'uomo sposato. A volte il desiderio di innamoramento giunge Improvviso e senza regole ragionevoli, proprio come per esempio, un incontro passionale Desidera! Certamente andando avanti e pensando poi al comportamento del suo uomo in questione, Lei potrà essere o più in conflitto tra il versante passionale e quello razionale, ma nonostante ciò vivere la relazione sino alla fine. Oppure, in base alle sue osservazioni critiche su di lui, decidere di troncarla, anche da un giorno all'altro.


Qualsiasi sarà la sua decisione a riguardo, Le ricordo che Tutto ciò che decidiamo di vivere e condividere con qualsiasi partner, Ha un Senso per Noi. Ha un Significato nella nostra vita. Prima o poi lo comprenderà, anche in modi diversi e in momenti diversi della sua vita. Tutto ciò ricordi che è importante e Prezioso, perché Lei comprenda meglio se' stessa, oggi o domani. Un suggerimento?


Di non svalutare MAI SE' STESSA E Le sue Scelte Affettive, in questo caso. Ma Si prenda cura di sé. Naturalmente dovesse notare comportamenti "offensivi" da parte di questa persona Vs di Lei come persona e Donna, sia tempestiva.


Cordialmente.

Carissima Lollo,


se ben capisco sei nubile/libera ed hai incontrato questo uomo al quale riscontri diversi 'difetti' (sposato, bugiardo, senza le qualità che ti possano fare innamorare..etc..)!! Ti domandi come mai è successo a te?? ma cosa è capitato a te? Ti è capitato che con tutte le negatività che riesci a riscontrare in lui comunque in qualche modo ne sei attratta!! Secondo me tu hai timore che una persona così  ti possa coinvolgere a livello emotivo/sentimentale ed anche sotto l'aspetto sessuale. Forse dovresti invece capire cosa veramente ti disturba in lui: potresti scoprire che ti dispiace il fatto che lui non è disposto a separarsi? Non so se  avete già trattato questo argomento. Cara Lollo anche il fatto di stare da sola da molto tempo può influire sulla ricerca di una compagnia con la quale condividere alcuni spazi della nostra vita: è più che normale!! E' pochi mesi che state insieme e ritengo che  sia il caso che ti lasci un po' andare. Goditi questa relazione per tutto il tempo che durerà  e per quello che può attualmente darti. Con il passare del tempo potrebbe anche sorprenderti in uno sviluppo positivo!! Spero di esserti stata utile, ti faccio i miei migliori auguri e cordialmente ti saluto.  


 

Gentile signora, può accadere che ci si trovi, senza rigore logico, in qualche relazione che non rientra quasi in modo assoluto nelle proprie aspettative e, ancor più, che non soddisfi i propri bisogni. Considerata la sua solitudine, anche se scelta, può capitare che l’inconscio vada verso una meta senza troppe domande. La sua lucidità e chiarezza della realtà mi induce a capire che lei è consapevole di chi sia la persona che sta frequentando: insicura, incapace di fare scelte, immatura. Tutto ciò le consentirà di non soffrire, pertanto, viva con leggerezza il momento fin quando ha voglia. Auguri per il prossimo incontro.

C'è da chiedersi che cosa la preoccupa di questa relazione: sembra che sia più una questione etica piuttosto che una preoccupazione per se stessa, per una sofferenza sua o per la paura di perdere questo uomo.


C'è un aspetto rassicurante in questa relazione che non le chiederà mai un vero e proprio impegno? Lei dice di essere il tramite per la riuscita del matrimonio di quest'uomo. Quindi finché vi frequenterete il suo matrimonio funzionerà e non potrete stare insieme. Forse per una donna come lei che è rimasta sola fino a 50 anni per scelta, questo può essere un elemento di rinforzo a mantenere questa relazione.

Gent.le sig.ra,


ho letto la sua situazione. Valuti attentamente bene se le conviene continuare a vivere una relazione con un uomo sposato. Anche se nel suo matrimonio con sua moglie possa avere dei problemi non è detto che voglia far finire il suo matrimonio. Rifletta bene cercando di  capire  cosa le conviene fare della sua vita personale. Non è facile vivere il ruolo dell’amante, ed è anche poco producente vivere lei una vita serena.


Cordiali saluti 


 

Carissima Lollo


“Il cuore ha le sua ragioni che la ragione non conosce”. Non è una frase detta a caso! Non possiamo controllare sentimenti ed emozioni per quanto vorremmo e per quanto ci proviamo. Non possiamo dare un consiglio particolare perché non siamo lei, non viviamo la sua situazione e non possiamo sapere cosa provi quando è in sua compagnia. Il fatto che lei elenchi così tante caratteristiche da lei definite negative è forse un tentativo di autoconvincimento? Non si fida, però ha voglia di conoscerlo meglio?


Possiamo solo consigliarle di vedere uno psicologo che la aiuti a fare chiarezza sulle sue emozioni, sentimenti ed intenzioni nel modo più sereno possibile!


Rimaniamo a disposizione per ulteriori chiarimenti


Cordialmente

Buonasera, La invito a consultare il sito saradelgaudio.it, su cui ci sono spunti di riflessione, che potrebbero aiutarLa a rispondere alla domanda "Perchè mi è successo?".


Sottolineo, in ogni caso, la nostra responsabilità nelle scelte di vita e il peso che le "decisioni infantili", incluso il "copione di vita", ha su queste. La chiave per la comprensione di quello che accade è la consapevolezza delle cause e dei "reali bisogni" che spingono verso quelle che vengono definite "le persone sbagliate".


Cari saluti


 

Buongiorno Lollo,


se Lei non è innamorata di questa persona, non ha fiducia e ne' stima, allora cosa la spinge a mantenere una relazione con un uomo oltretutto impegnato? 


Questa è una domanda a cui Lei non si può sottrarre. Le suggerisco di cominciare da qui. Per rispondersi,però, deve utilizzare non il canale logico della razionalità, bensì quello irrazionale delle emozioni... consenta alle sue emozioni di emergere... ascolti queste.E tramite queste, allora, potrà trovare le sue risposte.


Cordiali saluti                                          


 

Chiedo scusa ma provi a pensala così: a Trent'anni un uomo tira consciamente o inconsciamente la prima linea, a quaranta la seconda, a cinquanta la terza, a sessanta la quarta, a settanta perde ogni speranza. le donne hanno il vantaggio di spostare la linea avanti di dieci anni. ogni volta che si tira una linea si cerca l'emozione e l'adrenalina dei vent'anni. non ti chiedere perchè è capitato a te, capita a tutti esclusi bigottio ed affini, goditi solo il momento prima dei settanta.

Buonasera, spesso ci si ritrova in queste storie senza un reale e preciso motivo. Una concomitanza di fattori ( l'essere da soli da tanto, il non buttarsi in una relazione impegnativa, mantenere una certa privacy) contribuiscono a favorire la situazione. Sentirsi desiderati fa piacere.


Tante di queste storie cominciano con " non sarà una storia lunga", poi proseguono per anni, si instaurano determinate dinamiche, c'è il piacere dello stare insieme e tanto altro.


E' certa che tutto quella che lui racconta sia veritiero? dice che non è in grado di accettare la fine della sua storia, è sicura che sia finita?


Il consiglio che mi sento di darle è di stare attenta, queste situazioni facilmente sfuggono di mano.


 


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi di coppia"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Tenere o lasciare una relazione incrinata?

Buongiorno, Sto passando un periodo un po' particolare nella mia coppia. Sono fidanzata da 8 anni e ...

4 risposte
Dubbio amletico tra amante e marito

Ho 34 anni e da qualche mese sto vivendo una situazione terribile. Sono sposata da 6 anni con un ...

5 risposte
Problemi sessuali di coppia

Siamo una coppia di circa 40 anni, sposata da 15 anni, molto innamorata. Non abbiamo mai avuto limit ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.