Problemi sessuali

Indossare abiti femminili.

paolo

Condividi su:

Buongiorno da circa 6 anni ho un forte desiderio di indossare abiti femminili, scarpe con tacco alto minigonne, vestitini corti, e non solo, oltre tutto l'intimo femminile, vorrei precisare che amo le donne mi piacciono, ma vi sono dei momenti che penso ad un uomo, ma non riesco ad avvicinarmi. Ma non sono riuscito a trovare una donna per poter esporre questo problema, frequento una donna da molto tempo ma non ho il coraggio di parlarne, un giorno ho apprezzato la sua gonna corta, mi sono sentito dire: ANCHE A TE PIACCIONO LE GONNE CORTE TI PIACEREBBE INDOSSARLA? no grazie questa è stata la mia risposta. Attendo una sua cordiali saluti.

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Paolo, Buongiorno.


Indossare abiti femminili, o provare attrazione per persone dello stesso sesso, non è un problema. Lei lo definisce così, forse perché è per lei fonte di sofferenza. Potrebbe essere interessante approfondire questo duplice aspetto: l’interesse per l’altro sesso ma l’impossibilità di tessere una relazione e il provare piacere nell’indossare indumenti femminili, senza riuscire ad esprimere questo piacere. Sarebbe interessante capirne il collegamento, se questi piaceri sono collegati e come mai nella realtà sono negati. Le consiglio di approfondire, chiedere un consiglio ad una persona esterna, uno psicoterapeuta, al fine di parlare apertamente di quanto lei prova. Non esiti a contattarci.

Buongiorno Paolo, la questione, così come l'ha posta sembrerebbe porre due interrogativi. Uno rispetto al senso che può avere per lei indossare abiti femminili (quindi cosa sente e come sta nel momento in cui lo fa) ed un altra - che lei menziona in maniera trasversale - in riferimento alla possibilità di essere orientato dal punto di vista sessuale anche verso gli uomini. Chiaramente questi due quesiti aprono due mondi da esplorare proprio per capire se c'è un nesso causale che unisce questi due aspetti ed in che modo poi lei è portato a collegarli. Quindi i dubbi che lei solleva forse sono proprio dati dalla mancanza di comprensione di questo legame. Io credo che, con il dovuto tempo sarà una cosa buona per lei cercare di andare a fondo per comprendere meglio questo aspetto della sua personalità. 

Caro Paolo, il desiderio di adottare espressioni di genere culturalmente associate a un genere differente dal proprio non costituisce di per sè un problema, nè tantomeno una patologia! Allo stesso tempo, non dice assolutamente nulla del Suo orientamento affettivo, romantico o sessuale: Lei potrebbe essere attratto indifferentemente da persone di ogni genere al di là delle modalità con cui esprime il proprio. A seconda che queste modalità di declinino nella sfera sessuale o nella vita di tutti i giorni, e si associno a malessere verso il proprio corpo/genere oppure no, le modalità di comprendere e affrontare la questione variano grandemente. Lei ne parla come "problema" quindi c'è una fonte di sofferenza; sarebbe necessario capire come e perchè per poter impostare un percorso che vada dalla semplice familiarizzazione con questa modalità e allo sviluppo di strategie per includerla nella propria vita affettiva e sessuale, al fine di viverla nel modo più ricco possibile, alla comprensione di eventuali motivi sottostanti che sono di volta in volta da normalizzare o da mettere a tema a seconda dei casi. Le consiglio di chiedere un consulto a un consulente sessuologo o a un terapeuta che pratichi un approccio affermativo delle varianze affettive e sessuali al fine di avere a disposizione un professionista aperto e privo di pregiudizi con il quale parlare di quanto Lei riporta. In bocca al lupo, cordialità. DMP 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi sessuali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Parafilie e fantasie sessuali

Buonasera, Io ho due parafilie altrimenti dette fantasie sessuali che non mi creano disagio o proble ...

1 risposta
Marito passivo

Buongiorno Sono sposata, mamma di uno splendido bambino di 2 anni. Mio marito è un uomo ...

6 risposte
Ansia di coppia

Buonasera, vi scrivo perché vorrei sottoporre alla vostra attenzione quello che sta succedend ...

6 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.