Adolescenza

Mi succedono delle cose a cui non riesco a dare una spiegazione

Beatrice

Condividi su:

Sono una ragazza di 17 anni, quasi 18, e da un po' di tempo penso, sogno e faccio cose che mi preoccupano. Mi spiego meglio, è dai tempi delle medie che sono cambiate un po' di cose, succede che per periodi prolungati, specialmente nel periodo scolastico, io mi senta molto molto triste e demotivata... io sono sempre stata una persona insicura e sin dai tempi delle medie mi sono sentita "stupida" perché non riesco ad ottenere dei risultati come gli altri compagni, infatti difficilmente mi ricordo quello che studio e anche certe cose che mi succedono. In questi periodi molto tristi spesso passo il tempo a letto sotto le coperte ed essendo triste subentrano altri problemi, specialmente quelli riguardanti al mio aspetto fisico, quindi mi ritrovo triste a letto per giorni saltando spesso i pasti e restando a piangermi addosso; per questo problema sono stata bocciata una volta a scuola, e lo sarò di nuovo quest'anno perché ho smesso di frequentare, e come se non bastasse ho perso pure mia nonna nel 2020, e la tristezza di questo avvenimento è stata l'ultima goccia a far traboccare il vaso. Ho notato di avere ansia più spesso, a scuola in primis, ma anche quando sono in luoghi troppo affollati o quando faccio nuove amicizie perché mi sento sempre giudicata da tutto e tutti, perciò questa cosa mi limita molto, in tutto. Credo di essere anche un pochino paranoica, la notte prima di andare a dormire chiudo bene la porta e faccio il giro della casa per verificare che tutto sia a posto, quando sento il minimo rumore spalanco gli occhi e ricontrollo tutta casa. Dormo sempre e solo con la porta della camera chiusa e le tende chiuse, perché ho una tremenda paura di essere spiata, infatti controllo sempre gli angoli della camera perché nella mia testa qualcuno mi sta spiando tramite qualche aggeggio elettronico, oppure controllo spesso anche alla finestra che tutto sia a posto e che non ci sia niente di strano e sospettoso. Questa cosa mi sta sfuggendo di mano credo..perchè penso sempre a immagini molto brutte, avvenimenti orribili che si tratti di incidenti, morti, suicidi etc... a cuhi spesso assisto, oppure che vivo io in prima persona, per esempio i suicidi, ammetto di aver pensato spesso al suicidio nei momenti più tristi però non ho mai provato a fare passi azzardati, però il pensiero c'è stato ecco. E non ho ancora finito...
È da veramente tanto tempo (non so neanche quanto) che non faccio un sogno normale, ormai faccio solo incubi che adesso per me sono la normalità, perché ci ho fatto l'abitudine, posso affermare che l'ultimo più recente è stato il suicidio della mia vicina di casa. Non so come fare, non so neanche se si possa capire qualcosa da tutto quello che ho scritto, ma io sono un po' preoccupata, ma era da tanto che volevo buttare fuori questo peso.

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Ha chiesto se nella scuola che frequenta c'è uno psicologo a cui far riferimento? In molte scuole superiori vi è lo Sportello d'Ascolto in cui può avere una consulenza in modo assolutamente discreto e gratuito, provi a chiedere. Se non è possibile in questo modo chieda alla sua famiglia se può intraprendere un percorso psicologico, in particolare con un terapeuta EMDR, ne può trovare diversi nella sua zona. Si deve far aiutare per elaborare gli incubi che fa e sul malessere che ne consegue. 

Salve, capisco bene che stare così male possa portarti a scoraggiarti ma è possibile star meglio e capire la complessità del tuo malessere con l'intervento di uno/a psicoterapeuta. Tanti anni di sofferenza hanno  messo a dura prova le tue risorse psicofisiche e sarebbe molto importante chiedere un supporto di un professionista il prima possibile per aiutarti a capirti,  "rialzarti" e ripartire. So che serve  coraggio ma è fondamentale farlo e lo devi a te stessa perché anche tu meriti di star bene. 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Adolescenza"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Come dire alla figlia adolescente di lui dell'arrivo di un fratellino o sorellina?

Io e il mio compagno abbiamo deciso di fare famiglia e sono incinta di poche settimane. Lui ha una ...

3 risposte
Per lo stress della scuola ho anche iniziato a perdere capelli.

È da un po’ di tempo che i miei genitori si accaniscono sempre su di me, perché ...

1 risposta
Violenza verso il padre di adolescente

Io e mia moglie siamo una coppia sposata da 25 anni e abbiamo un figlio unico di 15 anni al quale ...

3 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.