Terapie efficaci per ragazzo non verbale

Ilaria

Salve, sono madre di un ragazzo autistico con sindrome di Burnside-Butler non verbale di 15 anni dice al massimo 8/10 parole. Mi riferiscono che ha una gran voglia di esprimersi ma non riesce ad articolare le parole. Nessun problema alla gola o alle corde vocali. Attualmente fa terapia di logopedia prompt ma è come bloccato. I risultati sono minimi.
Mi hanno parlato che esiste una terapia con la musica diversa dalla musicoterapia in uno studio a Salò proprio per bambini / ragazzi non verbali
Vorrei cortesemente saperne di più, se è scientificamente provata, i risultati ottenuti e lo studio più vicino. Noi siamo a Ceriano laghetto (MB)
Grazie

2 risposte degli esperti per questa domanda

Salve, mi spiace molto per la situazione  descritta. Secondo le linee guida del ministero della Salute nei casi di disturbo dello spettro autistico l'intervento consigliato è quello cognitivo-comportamentale. Spesso con bambini e ragazzi autistici non verbali viene usata la comunicazione aumentativa alternatica (CAA) è uno strumento che prevede la presenza di un strumento alternativo (l'immagine). La CAA non sostituisce il linguaggio verbale ma si propone al contrario di potenziarlo. Se sceglierà di affidarsi ad un professionista, io faccio anche consulti online, resto a disposizione, Dott.ssa G.Mangano

Salve gentile Ilaria.

La fine di una relazione già di per sè comporta dei tempi di elaborazione che consentano di processare gli eventi ed elaborare le proprie emozioni.

La fine di una relazione con un narcisista necessita di una presa in carico di sè importante, in quanto molto probabilmente nello stare in relazione con una persona narcisista ha trascurato se stessa, investendo tutte le sue energie e il suo amore nella relazione.

Ha bisogno di un tempo per sè e dell'aiuto di un professionista , per essere consapevole del passato e far si che non si ritrovi a vivere relazioni determinate da squilibri nella coppia e in cui autonomia, decisionalità ed amore siano messe in atto da parte di entrambi i partner.

Le invio i miei più cordiali saluti

Dott.ssa Sofia Solinas