Elenco psicologi e psicoterapeuti - Roma (Lazio)

risultati 1 - 10 di 1.262 Psicologi

Ci sono momenti nella vita in cui è importante non sentirsi soli. Avere una persona affidabile e professionale al proprio fianco è determinante, per superare qualsiasi tipo di problema. Se vuoi condividere le tue emozioni, i tuoi pensieri, o le tue esperienze con un bravo professionista, consulta il nostro portale di Psicologi-Italia. Troverai un elenco, sempre aggiornato e completo, di psicologi e psicoterapeuti abilitati ed iscritti all’albo, in grado di ascoltarti, sostenerti e suggerirti gli strumenti giusti per risolvere i tuoi problemi.

Adesso, è il momento giusto per farlo. Non aspettare!  

 

AREA PROMO

Dott.ssaLaura Bonanni

Psicologa, Psicoterapeuta - Roma

  • Psicoterapia con indirizzo Analisi Transazionale
  • Disturbi d'Ansia e dell'Umore
  • Trattamento per attacchi di panico
  • Disturbi dell'umore
  • Difficoltà di autostima
  • Disturbo della comunicazione
  • Fobia sociale e timidezza eccessiva
  • Counseling per potenziare le abilita' relazionali
  • Disagi esistenziali e relazionali
  • Psicologia del Benessere
  • Crescita Personale ed Esistenziale
  • Psicoterapia di gruppo
  • Psicoterapie brevi
  • Consulenze educative ai genitori
  • Training autogeno
  • Supporto Psicologico Online
visita sito web

Cosa contraddistingue un bravo psicologo o psicoterapeuta?

Questo è un tema particolarmente delicato, considerata la difficoltà che le persone hanno nel scegliere il GIUSTO PSICOLOGO.

La paura è sempre la stessa: “Come possono scegliere la terapia più corretta per me?”, “Come possono trovare lo psicologo che faccia al mio caso?”.
Siamo tutti diversi, abbiamo aspettative completamente differenti e soprattutto ognuno di noi ha bisogni unici e personali.

Vivere in una situazione di malessere e riconoscere il bisogno di un aiuto professionale, è il primo passo per raggiungere il proprio benessere.

Contattare un bravo psicologo vuol dire:

Siamo tutti bravi a dare consigli agli altri, ma quando si tratta di noi? 

Sbagliamo sempre tutto!
Quante volte ci siamo ritrovati ad ascoltare per ore gli sfoghi di un amico, di un collega, o di un familiare?
Sentirsi degli psicologi è sbagliato.
Esistono dei professionisti che, dopo anni di studio e di formazione, imparano a conoscere il mondo della mente umana, e sono perfettamente in grado di suggerire gli strumenti giusti per gestirla in modo funzionale e soprattutto costruttivo.

Prima di tutto un bravo psicologo è laureato in psicologia (laurea magistrale) e soprattutto è iscritto all’albo della regione o della provincia di appartenenza, una garanzia di legittimità.
Per essere psicoterapeuta, invece, è necessario approfondire gli studi per altri 4 anni, frequentando una scuola di specializzazione in psicoterapia.

Quindi essere un bravo psicologo e psicoterapeuta, vuol dire aver conseguito almeno 10 anni di formazione, con relativa esperienza nel settore.
Inoltre deve essere in grado di ascoltare i propri pazienti.

Il bravo psicologo non interpreta, ma intuisce. Non si deve mai tradurre il pensiero di una persona, bensì ascoltarlo e fare in modo che il paziente arrivi alla soluzione in modo del tutto autonomo.

Il paziente non deve sentirsi sotto diagnosi o sotto giudizio. Sentirsi dire “TU SOFFRI DI ANSIA”, potrebbe solo creare un forte stato di preoccupazione e disorientamento nella persona.
Lo psicologo, attraverso tecniche mirate, deve fare in modo che il soggetto individui da solo l’origine del proprio malessere. Accompagna il paziente durante tutto il percorso, offrendogli gli input giusti per poter ritrovare sé stessi.
Un terapeuta efficace, seguendo le linee guida elaborate dall’APA, deve essere in grado di adattare il trattamento psicoterapeutico ai valori culturali del proprio paziente.

Lo psicologo esperto non fa mai commenti o insinuazioni offensive, riguardanti il genere, la razza, la religione, l’orientamento sessuale, etc.
Inoltre il terapeuta deve essere capace di spiegare ed esprimersi in modo chiaro e semplice, spiegando i sintomi e le caratteristiche del disturbo.
I pazienti hanno sempre bisogno di comprendere le cause dei propri sintomi, come questi si manifestano e come possono essere modificati.
Le spiegazioni non devono essere troppo tecniche o scientifiche, bensì comprensibili e limpide.

Perché andiamo dallo psicologo?

Spesso decidiamo di contattare uno psicologo o psicoterapeuta per avere suggerimenti e pratici consigli da seguire, ma nessuno deve dirci come agire oppure cosa fare e non fare. Non siamo macchine, ma esseri umani! 

I consigli riguardano il mondo di valori e di interessi appartenenti allo psicologo e non al paziente che li ascolta. Chi segue un consiglio, si ritrova a vivere semplicemente la vita di un altro, ma non la propria.
È questo quello che volete? Oppure vorreste riprendere in mano la vostra vita e farne un capolavoro?

Un terapeuta efficace è ben consapevole delle proprie caratteristiche e dei propri strumenti. A volte le problematiche riportate dai pazienti possono determinare particolari reazioni emotive nel terapeuta. Quest’ultimo deve essere in grado di riconoscerle e controllarle, in modo tale da dare al paziente il giusto sostegno necessario.

Di solito le persone decidono durante il primo incontro, se il terapeuta è degno di fiducia oppure no. Tale fiducia è determinante per creare un sano rapporto di empatia e di collaborazione. Questo è quello che comunemente viene chiamato “Alleanza Terapeutica”.
Se, dopo diversi mesi, il paziente non è ancora riuscito ad ottenere qualche piccolo risultato, è bene capire il perché. Forse il percorso terapeutico non è del tutto mirato, oppure non è abbastanza efficace.
Salvo specifici accordi tra cliente e terapeuta, il percorso terapeutico non può durare per SEMPRE.

Che fantastica storia è… la nostra VITA!?