Ricaduta depressiva molto forte con conseguente ansia

Riccardo

Buongiorno a tutti e grazie per il servizio che offrite.
Causa ricaduta depressiva molto forte con conseguente ansia al limite del gestibile assumo citalopram 20 mg dal 5 febbraio e xanax 30 gocce, entrambe la sera.
Vorrei chiedere se non sarebbe più idoneo assumere Citalopram il Mattino come fanno moltissimi miei amici che assumono ssri
In realtà c'è una differenza o è assolutamente identico?
Premetto che assumo xanax anche il mattino una decina di gocce
Grazie infinite per le risposte
Con stima, R. 46 anni

2 risposte degli esperti per questa domanda

Gentile Riccardo,

come prima cosa le vorrei chiedere chi le ha prescritto i medicinali? Psichiatra? Medico di base? Ha già provato a contattare il professionista e chiedere come mai di questa decisione?

Le consiglio di sentire un esperto e di valutare insieme a lui la dose più indicata, non solo in base al peso corporeo, alla costituzione, ecc ma anche seguendo una linea descritta da lei (come ogni quanto sta male, cosa prova, dove sente la "fragilità, ecc.)

Le consiglio, inoltre, se già non è seguito di valutare un percorso di psicoterapia individuale per essere supportato, accolto, indirizzato se necessario e aiutato a gestire sia le emozioni positive ma anche negative e l'ansia da lei descritta.

Resto disponibile per informazioni, domande aggiuntive, eventuale consulenza o se volesse rispondere in privato alle domande poste.

Cordialmente

Dott.ssa Federica Ciocca

Psicologa e psicoterapeuta

Ricevo a Torino, provincia (Collegno) e online

Gentile Riccardo,

sono una psicoterapeuta e non ho una competenza specifica riguardo ai farmaci nè sono autorizzata a discuterne, ho invece esperienza con persone in preda ad ansia apparentemente intollerabile. Penso che nei momenti di acuzie sia necessario rivolgersi ad uno psichiatre, ma quando le cose migliorano è molto utile indagare, con l'aiuto di un professionista esperto ( magari scegliendo fra gli psicoterapeuti che offrono il primo colloquio gratuito) sulle cause remote che conducono a tali ansie, al fine di potersi permettere una vita serena e ricca di soddisfazioni.

Sperando di esserle stata utile e augurandole ogni bene, la saluto.

Susanna Bertini

Torino