Depressione

Da un po' di tempo sento che mi sto isolando nei rapporti con le persone. Perché????!

Lara

Condividi su:

Buongiorno,

ho 48 anni, due figlie: una vive da sola, di 22 anni, l'altra di 8.

Sono impiegata, sposata, soffro talvolta di attacchi di panico e da un po' di tempo mi sto isolando. Non ho rapporti di amicizia profondi, perché reputo l'amicizia un valore importante, ma ho un bel carattere, so farmi volere bene. Nonostante ciò, alle volte mi sento sola, non mi piace stare con qualcuno con cui non mi trovo bene.

I miei fratelli sono lontani, mia mamma l'ho persa a 18 anni e non ho parenti tranne i miei suoceri... Un po' anziani. Mi chiedo: cosa mi manca?? Perché sono così?! Scusate lo sfogo...

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buongiorno Lara,


probabilmente è in un momento della vita di cambiamenti esterni ed interni a se stessa, in cui sta entrando in contatto con questo malessere. I sintomi arrivano come segnale, per dirci che qualche cosa non va ed è necessario prendersi cura di se. Gli attacchi di panico arrivano nel momento un cui ci sentiamo di dover garantire delle performance elevate nei diversi campi della vita e abbiamo un controllo talmente alto che noi riusciamo a disattivarci nemmeno in situazioni di calma.


Credo possa esserle utile una consultazione da uno psicoterapeuta per ricoprire il benessere, per aprirsi e per ritrovare la vitalità.


Spero di esserle stata utile, cordiali saluti.


 

Cara Lara forse le manca un punto fermo, una persona su cui poter contare sempre. Forse sente la nostalgia per la sua famiglia di origine e continua a sentirsi orfana a tutt' oggi. Anche se adulta e realizzata come madre e donna a volte ci si sente ancora bambine desiderose di attenzione.  La stessa attenzione che gli altri si aspettano da lei.  Gli attacchi di panico sono un sintomo di un passato che non è stato ancora risolto probabilmente  e che vuole emergere.  Le auguro di ritrovare la serenità. Cari saluti.

Buongiorno Lara,


è impossibile fornire delle risposte non avendo informazioni minime e utili su di Lei.


Lei ha descritto come si sente (parla anche di attacchi di panico... da quanto tempo si stanno manifestando? come li sta curando?), ma non ha spiegato cosa l'ha indotta ad isolarsi.  Se ha piacere riscriva illustrando ciò che L'ha indotta a maturare, improvvisamente, la scelta di allontanarsi dagli altri (ma da chi?)


Resto a disposizione.


Cordialmente

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Depressione"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Aiuto

Buonasera a tutti coloro i quali spenderanno 5 minuti della propria esistenza per leggermi, e ringra ...

1 risposta
Come superare il bipolarismo?

Salve a tutto..sono Luigi ho 26 anni e vorrei un vostro parere a riguardo..si parla di paura di ...

1 risposta
Psicoterapia in inglese per stranieri

Salve, vi contatto per conto di un amico, il quale avrebbe bisogno di sostegno psicologico. Non ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.