Depressione

Elaborazione de lutto

Loredana

Condividi su:

Buon giorno, purtroppo non sto passando un bel momento. Da qualche settimana il mio cane è morto. Sono distrutta! Non so come fare per riuscire a reagire. Mi sento in colpa e responsabile della sua morte, per non averlo capito e per essere stata superficiale. Sbaglio sempre qualsiasi cosa io faccia. Mi manca tanto..... Ogni cosa mi ricorda lui. Mi immedesimo in quello che abbia potuto passare nell ultimo periodo a causa della sua malattia.. A stento esco fuori. Evito di tenere le finestre aperte per non fare entrare il sole mi mette ancora più tristezza. Sto quasi tutto il giorno a letto, pensando agli errori che ho commesso nei suoi confronti. Mi vengono pensieri in mente che non riesco a smettere di piangere. Delle volte mi sembra che non sia successo niente, poi realizzo. Non riesco a parlane con nessuno non vorrei essere giudicata.... non tutti capiscono, quindi preferisco tenere tutto il dolore dentro di me. .

4 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Ciao Loredana,


Da quanto tempo avverti questo disagio emotivo? Sperimentare un periodo di depressione è normale in primo momento. Ci vuole del tempo per riuscire ad accettare la perdita di un legame affettivo. Io ti consiglierei di consultare uno psicoterapeuta al fine di valutare insieme ad un esperto se è una depressione "fisiologica" o se per durata o intensità è qualcosa di diverso. Intanto ti consiglio di fare attività piacevoli e rilassanti, di parlare con chi ti sta vicino e di cercare di riprendere le normali attività quotidiane. Un abbraccio

Gentile Loredana,


il dolore per la morte di un cane o un gatto spesso non tutti lo comprendono, soprattutto chi non ha avuto modo di conviverci o chi non ha provato quel particolare legame che si può creare con queste creature che offrono il loro amore incondizionatamente.


Dice di sentirsi in colpa per non aver fatto abbastanza e anche questo può capitare, ma è anche possibile che il suo cane non desse segnali di malessere.


In ogni caso, è normale provare un forte dolore dopo poco tempo dalla perdita, ma se si rende conto che la sua vita è diventata eccessivamente gravosa e se la sua sofferenza è insopportabile, non esiti a contattare il suo medico curante, che saprà consigliarle cosa fare per alleviare tanta angoscia.


Cari saluti 


 

Buonasera Loredana,



Talvolta si ha la sensazione che la vita sfugga dalle mani, che gli eventi si susseguano senza possibilità di previsione e controllo innescando in noi reazioni imprevedibili ed emozioni indesiderate.


Si conceda la possibilità di lasciare entrare uno spiraglio di luce da quella “finestra”.


Provi a fidarsi ed affidarsi ad un professionista per elaborare i suoi vissuti, son sicura che non si sentirà giudicata ma vedrà accolto e contenuto il suo grande dolore.



In bocca al lupo!

Salve Loredana il suo dolore esprime il forte legame che aveva con il suo cane. La sua perdita ha lasciato un vuoto che in questo momento sente in tutta la sua intensità. Non c è la quotidianità con lui, fatta di passeggiate, gioco e vicinanza affettiva che ora le manca e nulla, per un pò di tempo, sarà in grado di alleviarne la mancanza. Non accettando la morte ci sottoponiamo a mille domande e ci facciamo mille colpe. Se avessi fatto questo o quello forse non sarebbe morto etc etc. e spesso non si esprime il proprio dolore per paura di non essere capiti, non tutti amano e hanno un animale in casa. Si dia del tempo, ogni percorso di elaborazione del lutto richiede un passaggio, dove la sofferenza per la mancanza è inevitabile e necessaria, per poter giungere all' accettazione dell' evento. Ma deve darsi tempo, il tempo necessario è personale e soggettivo.


In bocca al lupo

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Depressione"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Sarà ansia o depressione?

Sono una ragazza di 36 anni. La notte non riesco a dormire, o se mi addormento durante la notte mi ...

7 risposte
Crisi D’identità - Orientamento Sessuale

Buongiorno, Vi scrivo poiché non so più cosa fare. Sono una ragazza di 23 anni e ...

10 risposte
Penso continuamente al suicidio

Sono una ragazza di 18 anni, clinicamente depressa già in cura presso una specialista. Scriv ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.