Non ho voglia di fare niente, mi sento perennemente stanca

Stefania

Buonasera a tutti.
Sono una ragazza di 30 anni e vorrei porvi il mio malessere.

Ultimamente mi sento molto stanca sia fisicamente che mentalmente. Non ho voglia di fare niente.
Se devo pulire casa o fare la spesa, inizialmente ho un'energia che potrei scalare le montagne ma dopo pochi minuti tutto svanisce e mi sento stanca e con poca voglia di fare quelle faccende che mi ero prefissata di fare.
Ogni giorno rimando. Pulire casa, domani. Fare la spesa, domani. Stirare, domani. E alla fine "domani" non faccio ugualmente nulla e rimando ancora.

Non riesco a capire da cosa possa dipendere. Se magari da una carenza alimentare e quindi effettivamente poca energia fisica, o da qualche altro tipo di disturbo tipo depressione.

Vi ringrazio per il vostro aiuto.

5 risposte degli esperti per questa domanda

Gentile Stefania,

Come prima cosa potrebbe sentire il suo medico di base e valutare un emocromo e capire insieme se la sua alimentazione è varia e corretta o se può concorre alla stanchezza che percepisce.

Questo è anche un periodo dell'anno dove il nostro fisico può risentire del cambio climatico o dell'arrivo dell'autunno.

Se però fosse dubbiosa, volesse valutare meglio con un esperto le sue emozioni e trovare un luogo dove essere ascoltata e aiutata magari a ritrovare le sue risorse interne può anche valutare una consulenza psicologica. I colloqui sono coperti da segreto professionale, detraibili da 730 e senza giudizio.

Cordialmente

Resto a disposizione per informazioni, richieste e/o eventuale consulenza online.

Dott.ssa Federica Ciocca

Psicologa e psicoterapeuta

Gentile Stefania,

come prima cosa può accertarsi con il suo medico di base rispetto al suo stato fisico.

Se ha scritto in questo portale forse c’è qualcosa che l’ha spinta a pensare che la sua stanchezza possa essere di natura psico-somatica.

In tale caso varrebbe la pena saperne qualcosa in più: se per esempio è successo qualcosa in questo ultimo periodo, se ci sono stati cambiamenti di qualche genere o altro.

Un percorso di supporto psicologico potrebbe aiutarla in tal senso.

Resto a sua disposizione, ricevo anche online.

Un caro saluto

Dott.ssa Salvatori Irene

Buongiorno Stefania

un periodo di stanchezza e apatia potrebbe essere comprensibile e possibile. Tuttavia, per poter fare diagnosi diversa è necessario almeno un colloquio con un professionista.

Se è giunta a scrivere qui, immagino che lei stessa abbia dei dubbi in merito. Le consiglio di non trascurare questa situazione e di rivolgersi direttamente a qualche collega.

Se vuole può contattarmi e troverà facilmente il mio numero su Google. Per il momento le auguro una buona giornata.

Cordiali saluti

Dr.ssa Cristina Giacomelli 

Purtroppo l'instabiità dei tuoi sentimenti dipende da un accumulo di eventi frustranti impregnati di Emozioni Spiacevoli ( rabbia, sensi di colpa, dispiaceri, e varie paure quali il non sentirti pienamente accettata, la vergogna, il sentirsi obbligata senza sentirti libera di scegliere, il timore della solitudine dell'abbandono, il timore del giudizio, il sentirsi incapace di conquistare ciò che si desidera, dell'impotenza, ecc. ). Queste Emozioni dissociano il pensiero allontanando la parte Razionale dall'Inconscio. Pertanto si generano 2 Pensieri non più uniti ma contrastanti generando il dubbio di scelta. E come se ci si trovasse in un bivio con 2 strade opposte e per dissipare il dubbio di scelta si è costretti a delegare la scelta al " passante " del momento che ci indichi o meglio ci accompagni verso la strada che lui a scelto. Per riunire il pensiero ( le 2 strade ) e dissipare il dubbio e la "dipendenza dal passante (persona o pensiero ossessivo o mania o fobia o sostanza, ecc. ) e necessario fare una Psicoterapia per mezzo dell'Ipnosi Vigile atta a " resettare " e " consumare " le Emozioni Frustranti causa del tuo malessere. Per ulteriori delucidazioni mi puoi contattare ( artabano.febo@gmail.com - www.feboartabano.it ) Ciao, a presto. Dr. Febo Artabano - Studio di Dietologia, Psicoterapie brevi, Sessuologia, Ipnosi Clinica. 
 

Buongiorno Stefania. La sensazione di stanchezza può avere diverse cause. In prima battuta le consiglio di indagare con l’aiuto del medico di base questa sensazione per escludere eventuali cause fisiche. Dopo questo step si può pensare di iniziare un percorso per capire se ci sia una base psicologica che interviene quando si cimenta nelle attività che vorrebbe portare a termine.
Se in future dovesse aver bisogno di un supporto di questo tipo, mi rendo disponibile anche online.
Cordialmente,
dott. Alfonso Panella.