Depressione

Non riesco più ad andare avanti. La mia vita non ha senso di esistere

Martina

Condividi su:

Salve, spero tanto qualcuno mi riesca a confortare, oramai piango da giorni.
Finito il liceo scientifico e dopo aver cannato università è praticamente un anno che sono a casa a fare l'ameba.
A settembre vorrei riprovare l'università, ma la paura di fallire, la paura di alcuni corsi e le prospettive lavorative mi bloccano.
Non voglio studiare 5 anni, ma con una laurea triennale non ci sono speranze.
La mia vita non ha senso di essere vissuta, sono una fallita circondata da coetanei capaci e fieri di loro, io invece sono svuotata dalla voglia di vivere.
Non so cosa fare, vorrei studiare ma fallisco, allora dovrei lavorare, ma sarei solo un fallimento

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buonasera Silvia,


Il passaggio dalla scuola all'università o al mondo del lavoro è una fase particolarmente delicata della vita.


La decisione di come costruire il proprio futuro produce di per sé senso di frustrazione.


Il primo passo è chiedersi cosa possa produrre realmente questo senso di fallimento, senza proiettarsi nel futuro.


È confusione o reale fallimento? A volte la paura di non riuscire produce pregiudizi su di sé, riduce la propria autostima, ma ciò non preclude che in realtà ci si stia semplicemente soffermando su stereotipi.


Ti consiglio di centrarti più su te stessa, cosa vuoi veramente per te, ascoltare le tue emozioni e i bisogni, facendoli tuoi.


Non temere di cadere perché è così che potrai progettare un futuro nuovo e autentico, secondo una consapevolezza rinnovata.


Anche nel negativo puoi trovare la potenzialità per esperire il percorso più consono per te.


In caso di necessità sono a disposizione anche online.

Salve Martina, sono molto dispiaciuto per la situazione che sta vivendo.


Scrive di sentirsi una fallita, di essere una ameba.


Non crede che un percorso psicologico possa aiutarla ad affrontare meglio questa situazione di profondo disagio? Almeno se ne dia l'occasione.


Credo che in primo luogo bisognerebbe fare un po' di chiarezza interiore.


Rimango a sua disposizione.


Buona giornata.


Dott. Fiori

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Depressione"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Non mi sento padrona della mia vita

Buongiorno, Da qualche anno a questa parte mi sento passiva e in balia degli eventi. Non riesco a ...

1 risposta
Buongiorno, come si può reagire alle provocazioni?

Buongiorno a tutti, qualcuno mi può dare un consiglio per aiutarmi come gestire la situazione ...

1 risposta
Sono veramente depressa?

Salve, Premetto che non sono mai andata da uno psicologo e che so che un autodiagnosi non è ...

3 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.