Depressione

Ogni giorno cresce in me l'idea che se morissi starebbero meglio tutti

Tizio

Condividi su:

Salve a tutti sono una ragazza di quasi 20 anni, ma per quanto possa essere giovane, è da 8 anni circa che credo di essere depressa. Non parlo di cose come 'non accetto il mio corpo' o cose del genere, ma parlo di voler morire. Mi sento ogni giorno di più vuota, sola, inutile e fastidiosa. Ogni giorno cresce in me l'idea che se morissi starebbero meglio tutti. I miei genitori non sanno relazionarsi nè tra loro nè con me, urlano sempre anche per sciocchezze e non sanno risolvere insieme i problemi, credo non si amino più da molto tempo: di questo me ne sono resa conto fin da molto piccola, e facevo tutto quello che era in mio potere per farli smettere di litigare,invano. Cercavo di far star meglio tutti e quindi sorridevo sempre, li consolavo e trattenevo la rabbia che avevo dentro, ma in verità sognavo ad occhi aperti di uccidermi sempre più spesso. I miei non sono di alcun sostegno morale per me, anzi: hanno smorzato qualsiasi mia personalità. Non riesco a relazionarmi molto bene con i pochi amici che mi sono rimasti:cerco di mantenere i contatti con loro ma la cosa non è reciproca. Il mio ragazzo mi ama e cerca di rendermi felice, con lui parlo molto liberamente, ma non oserei mai rivelargli i miei pensieri più neri, ma sa che non sto bene. Nella mia relazione precedente non ero stata presa sul serio, e nemmeno da alcuni ''buoni amici'' che credevo tali. Da sempre volevo frequentare l'Accademia perchè era il mio sogno, ma ogni giorno che passa mi rendo conto che in verità non ho più interessi, non mi piace fare niente di quello che mi piaceva fare prima, non disegno da anni perchè non ne ho voglia, leggo libri solo per occupare il tempo:non so più chi sono veramente e cosa voglio dalla mia vita. Ho sempre cercato di tirarmi su impegnandomi in qualsiasi cosa sperando in un incoraggiamento da chicchessia, ma i miei sforzi non sono mai stati riconosciuti come speravo, pur avendo versato sudore e lacrime per ottenere gli obiettivi che volevo ma che non ho ottenuto. Lavoro da poco, per non dover chiedere soldi ai miei genitori e per potermi pagare parte degli studi. Voglio solo andarmene da questa casa, da questa città, da questo paese, non sentire mai più parlare della mia famiglia o di chiunque abiti qui, come se non fossero mai esistiti. Non riesco più a capire se andare all'università sia perchè in verità covo ancora degli interessi o solo per star lontana dalla mia famiglia. Mi sento come una palla di cannone che affonda ogni giorno di più. Mi impegno, cerco di guardare il lato positivo delle cose più che posso, cerco di farmi forza, ma mi sto arrendendo. E' da anni che vorrei andare da uno psicologo ma da quello che so è un bel costo, e i miei mi denigrerebbero fino alla morte se provassi a chiederglieli, perchè loro stanno 'più male' e sono loro esclusivamente che ne hanno bisogno. Come se fosse una gara a chi si uccide prima. Le cose sono molto più articolate di quello che ho scritto, ma è anche molto difficile spiegare il tutto scrivendolo. Grazie, chiunque abbia avuto un po' di pietà nel voler leggere questo papiro:grazie. V.

4 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Cara Tizio, per essere una che da molti anni è depressa e rimugina sul suicidio ne ha fatte di cose: ha amici, un ragazzo (il secondo almeno), studia, forse vorrebbe fare l'accademia o l' università, legge, adesso ha persino un lavoretto. Diciamo che questo quadro, per quanto da lei percepito come drammatico, non ha i connotati di una vera depressione, nè del suicidio. Mi raccomando adesso non si suicidi solo per dimostrarmi che mi sbaglio o che non ho capito qunto lei stia male! Sà gli adolescenti prendono tutto troppo sul serio. Da un lato è bello, anche le emozioni negative, sono forti intense e belle, dall' altro si rischia di fare una sciocchezza e perdere mille albe e altrettanti tramonti, solo perchè crescere é difficile e avere i genitori giusti quasi impossibile. Sicuramente a casa sua manca la comunicazione, e le relazioni saranno stereotipate sul lamento e la denigrazione, e lo so che non è affatto bello. Sicuramente i suoi genitori litigherebbero comunque anche se lei non ci fosse e se si uccidesse litigherebbero anche per quello, perchè la loro relazione è costruita sul conflitto. Se non trovassero più stimolo nel litigare probabilmente si lascerebbero. Purtroppo non possiamo cambiare il passato, non possiamo cambiare i genitori e gli altri in genere, ma possiamo scegliere che persona diventare e possiamo scegliere modelli positivi da imitare anzichè lagnarci di ciò che non abbiamo avuto. Le lagne non hanno potere di far cambiare nulla, anzi hanno il potere di ingrigire tutto, anche le giornate di sole splendente. Le consiglio di vedere Cast Away: parla di opportunità e di resilienza.

P.S. per quanto riguarda la psicoterapia, magari riesce a pagarla con il suo lavoretto part time. Sarebbe una bella soddisfazione. In alternativa provi a chiedere presso il Consultorio Familiare più vicino a dove risiede.

Saluti

Gentile lettrice,

Penso che una cosa utile e positiva che puoi fare è quella di mettere ordine nei tuoi pensieri e nei tuoi progetti, per questo ti propongo di scrivere su un quaderno questi consigli che sto per darti , in pratica mettere per iscritto qualcosa, che sia un tuo pensiero,  una tua opinione o un tuo progetto futuro ti permette di metterlo bene in chiaro e quindi di identificarlo meglio.

Allora ecco cosa puoi fare:

1 - scegli un obiettivo che vuoi realizzare, e scrivilo di seguito :.........................................................................

2 - esprimi in positivo il tuo obiettivo, ad esempio evita di dire ' non voglio più rimanere in questa città ' ma scrivi invece ' voglio trasferirmi a Roma, Milano ecc..........'  scrivi ....................

3 - L’obiettivo deve suscitare emozioni. associando emozioni positive, piacevoli ed entusiasmanti al tuo obiettivo da raggiungere , avrai una grande motivazione a realizzarla, immagina quindi te stessa intenta a realizzare il tuo obiettivo e scrivi come ti senti e che emozioni stai provando nel realizzarlo?

..........................................................................

4 - “Quando avrai raggiunto il tuo obiettivo :

cosa vedrai?............................................................................

Cosa sentirai?  .........................................................................  

Cosa proverai?”  .........................................................................   

5 - L’obiettivo deve poter essere immaginato. in pratica lo devi visualizzare nel migliore dei modi e scrivere cosa vedi, quali immagini hai, cosa percepisci a livello di sensazioni sin nei minimi particolari, scrivi……………………………………………………………

6 - il tuo obiettivo deve essere misurabile

Come farai a sapere quando lo avrai raggiunto? .........................................................................

Quale feed-back dovrai ricevere? .........................................................................

7 - il tuo obiettivo deve avere una scadenza, scrivi una data indicativa entro la quale vuoi realizzarla : un mese, 6 mesi, un anno,  ecc..........................................................................

8 - scrivi il primo passo che devi fare per realizzarlo e quindi puoi chiederti  Qual è la prima azione del percorso che metto in opera ?

..........................................................................

9 - chiediti anche “Come cambierà il mio rapporto con gli altri?”. .........................................................................

10 - chiediti anche con chi vuoi raggiungere l’obiettivo se vuoi realizzarlo con qualcuno 

.........................................................................

11 - quali sono le tue Risorse personali che puoi usare che possono esserti utili per realizzare il tuo obiettivo? 

.........................................................................

 Qualità personali(determinazione, capacità di persuasione, abilità di concentrazione, conoscenze…, umorismo, testardaggine, Spiritualità,  Fede, abilità particolari, capacità artistiche, ed altro Scrivile di seguito .........................................................................

Dopo aver Scritto e risposto a queste domande, mettile in pratica una per una e poi fammi sapere come è  andata.

Bene dopo aver messo l’accento sui tuoi progetti obiettivi ed aver messo in moto la tua motivazione e volontà, passiamo alla tua autostima.

Per Migliorare la tua autostima la prima cosa che ti consiglio di fare è sempre quella di identificare bene cosa vuol dire per te avere una buona autostima, ad esempio potrebbe essere

1 - sentirsi sicuri di te stessa,

2 - avere fiducia nelle tue possibilità,

3 -avere una bella immagine di te, ed altro

Allora, come suddetto rivolgi a te stessa per iscritto alcune di queste domande e rispondi subito dopo :

Cos’è per te l’autostima?

............................................................................................................

Quando senti di avere una buona stima di te stesso/a?

...........................................................................................................

Cosa deve accadere affinchè tu abbia un’alta Valutazione di te stesso/a?

Cosa devi fare affinchè tu senta una buona autostima?

Come ti devi Comportare per Sentire una Buona Stima di te?

In quali settori della vita devi essere bravo per avere un’alta Valutazione di te?...........................................................................................................

Cosa devi pensare, volere, credere per sentirti stimata

Ed in quale contesto, ambiente, situazione devi dire, fare, agire o comportarti in quel modo?

Che atteggiamento dovresti avere per Sentire un’alta stima di te?

Come dovrebbe cambiare il tuo atteggiamento?

Come potresti dare il Meglio di te per sentirtistimata?

Quali mie Risorse personali posso Attivare per Migliorare la mia autostima?

Fai un elenco di almeno 10 Risorse:

Come posso accedere alle mie Risorse personali per Migliorare me stesso ed Aumentare la stima di me?

Cosa devo Fare per essere al mio Meglio?

Cosa posso Fare per Esprimere il mio Potenziale adesso?

Cosa mi limita dall’avere una buona autostima?

Quali sono i miei blocchi?

Cosa devo fare per Superare i blocchi che diminuiscono la mia autostima?

In che cosa mi devo impegnare per avere un’ottima stima di me?

Come mi Sentirò fra un mese, un anno, 10 anni o più dopo aver Migliorato la mia Autostima?

Che contributo Posso dare agli altri Migliorando la mia Autostima?

Come Migliorerà la qualità della mia vita?

Come Migliorerà la qualità della vita delle Persone a me Care?

Queste domande e le tue risposte ti aiuteranno a comprendere meglio quello che vuoi e ti daranno una forte motivazione per Migliorarti a tutti i livelli.

Spero di esserti stato utile.

Fammi sapere fra un mese quali cambiamenti hai ottenuto.

Dott.ssa Elena Fioraso Vicenza (VI)

Carissima, posso solo immaginare quanta sofferenza hai accumulato nel tempo pensando alla situazione personale e familiare che hai vissuto e con quanta energia e grinta hai provato ad affrontare le difficoltà che ti sei trovata a vivere. Quando uno fa di tutto per trovare la propria strada e per far star bene anche le persone che lo circondano e poi sembra non ci siano risultati chiari ed evidenti l'arrendersi è una reazione umana.

Io dico spesso che un "sano egoismo" ci vuole: ascoltare il proprio cuore e trovare chi crede in te e incoraggia il raggiungimento dei tuoi sogni serve a tutti. Coraggio!!!! CE LA PUOI FARE, NON MOLLARE!!! Scrivimi pure se ti può servire!

Dott.ssa Elisa Forlin Vicenza (VI)

Cara V.,

Ho letto la tua storia con molta attenzione, rimanendo però in sospeso su molte delle cose che scrivi, che in alcuni punti sembrano dei titoli di capitoli che non ci permetti di leggere interamente. Mi sembra di capire che la situazione per te è molto complessa. Mi ricordi Ofelia, la protagonista de ' Il labirinto del Fauno' :  in cerca di un 'altro mondo dove vivere' incontra un Fauno che la aiuta ad orientarsi all'interno del labirinto. 

Buona ricerca

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Depressione"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Entrare in un tunnel e non trovare più la via di uscita!

Salve, sto vivendo un periodo davvero difficile, sono molto infelice e sento che c'è qualcosa ...

2 risposte
Vorrei sapere un po se i disturbi di mia mamma sono gravissimi

Ciao vorrei un aiuto.  Da tempo mia mamma soffre di ansia e depressione, soprattutto da quando ...

5 risposte
20 anni e mi sento già disperso

Salve, mi chiamo Giulio e sto malissimo. Un male interiore che mi sta divorando e a cui soprattutto ...

6 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.