Sfogo

Melissa

Buongiorno, scrivo qua la mia richiesta d'aiuto essendo che non ho più amiche o qualcuno con cui poter parlare.
Sono fidanzata da 1 anno con un ragazzo, come in ogni coppia ci sono stati e ci sono tutt'ora alti e bassi, ma ogni qualvolta che lui si incazzata, si infastidisce o ha un periodo no, scaglia la sua rabbia verso di me facendomi sentire tanto male, risponde in modo offensivo, una volta si e permesso di spingermi, e mi mette paranoie addosso, io nonostante tutto questo gli sono sempre stata affianco accantonando come mi faceva stare e supportando lui in tutto e per tutto.
Peso 34 kg oggi, 12 kg in meno rispetto a 1 anno fa, penso sia entrata in depressione e in anoressia, le cose peggiorano 2 giorni fa quando lui si permette a dirmi che gli trasmetto la depressione, che non gli metto tranquillità e che non ha bisogno di me, dopo 1 anno di aver subito di tutto decido di ribellarmi dicendogli che secondo cio che lui mi ha detto non mi ama più, passano le ore e mi chiede scusa e sapendo di aver esagerato, ma cio fa peggiorare le cose....
Lui fa musica e oggi e riuscito finalmente ad uscire con la sua prima canzone, lui non e stato presente da quando e successo cio e oggi mi accusa dicendo che io non gli sono stata accanto, che io penso solo a me stessa e non a lui...
Gli ho chiesto solo delle attenzioni che lui sta dando ad altre persone e non a me, mi sento esclusa dalle cose che fa e colpevolizza me rinfacciandomi che me lo merito per via delle frase che gli ho detto, "secondo me non mi ami più, me lo stai facendo pensare dato le cose che tu stesso mi dici"
Io sto male cosa devo fare? Non riesco a lasciarlo...
Vi prego aiutatemi

3 risposte degli esperti per questa domanda

Salve Melissa, mi spiace molto per la situazione che descrive poichè comprendo quanto possa essere difficile convivere con questa situazione riportata. Ritengo fondamentale che lei possa richiedere un consulto psicologico al fine di esplorare la situazione con ulteriori dettagli, elaborare pensieri e vissuti emotivi connessi e trovare strategie utili per fronteggiare i momenti particolarmente problematici onde evitare che la situazione possa irrigidirsi ulteriormente.

Credo che un consulto con un terapeuta cognitivo comportamentale possa aiutarla ad identificare quei pensieri rigidi e disfunzionali che mantengono in atto la sofferenza impedendole il benessere desiderato.

Resto a disposizione, anche online.

Cordialmente, dott FDL

Gentile Melissa,

come prima cosa si deve ringraziare da solo per cercare di chiedere aiuto e per essere così consapevole ad oggi di star vivendo un momento di difficoltà.

Sicuramente questa perdita di peso importante è molto significativa e da osservare da maggiori prospettive. Cosa le crea il blocco? Cosa prova quando vede del cibo in tavola? Riesce a prepararsi i pasti?

Come mai dice di non avere più amiche? cosa è successo?

Le consiglio vivendo questo importante momento di tristezza e solitudine di valutare un percorso psicologico dove essere accolta, ascoltata e aiutata a riformulare questi pensieri ed emozioni. Pian piano inoltre potrebbe anche valutare in un luogo neutro e senza giudizio come questo anche a possibili strade da prendere per la sua vita di coppia.

Le linko degli articoli scritti da me:

- https://www.psicoterapiacioccatorino.it/aumentare-la-propria-autostima/

- https://www.psicoterapiacioccatorino.it/disturbo-alimentare/

-https://www.psicoterapiacioccatorino.it/quando-richiedere-una-consulenza-psicologica/

Resto disponibile per informazioni, richieste aggiuntive, eventuale consulenza o se volesse rispondere in privato alle domande poste.

Le auguro di trovare presto una soluzione al suo problema.

Cordialmente

Dott.ssa Federica Ciocca

Psicologa e psicoterapeuta

Ricevo a Torino, provincia e online

Se ne vada da quella relazione al più presto. Senza esitazione. E faccia attenzione a non ricadere più in relazioni violente. Si voglia bene, per prima cosa. Poi ci saranno gli altri. Non accetti l'inaccettabile.

Da quanto scrive mi pare anche necessario - e non rinviabile - un aiuto professionale valido. Il suo peso corporeo è allarmante. 

In bocca al lupo!

Marcello Schmid