Sono stanco

Emiliano

Come da titolo sono stanco, stanco soprattutto di vivere ogni giorno mi corico senza riuscire ad addormentarmi se non dopo 4-5 ore, la mattina, come si dice a Roma, spero solo di svegliarmi freddo, a 40 senza lavoro reddito e dover dipendere dagli altri mi fà sprofondare sempre di più in un crepaccio, se prima avrei lottato senza pensarci ora lascio che le cose facciano il loro corso non mi importa più nulla, stanco di non essere considerato nemmeno per il lavoro più umile scartato perché troppo vecchio o troppo formato o troppo lontano. Sinceramente non comprendo nemmeno più il motivo di vivere.

2 risposte degli esperti per questa domanda

Salve, mi dispiace per la situazione che sta vivendo, mi rendo conto che è difficile.

Dalle sue parole traspare un tono d'umore basso e sofferenza, quindi bisognerebbe intervenire senza aspettare troppo. E' sempre stata così la situazione o è peggiorata ultimamente? E che immagine ha di se stesso?

Credo che per lei sia importante sfogarsi con qualcuno, vedrà che le cose miglioreranno. Ha mai pensato di intraprendere un percorso di psicoterapia? Potrebbe aiutarla a trovare le risposte che cerca.

Buona giornata.

Dott. Fiori

Salve Emiliano mi dispiace molto per il suo periodo molto triste. Credo debba chiedere aiuto! E' il momento di prendere la vita per il collo, è l'età giusta, nessuno è mai troppo vecchio o perduto. Tutti abbiamo una possibilità...sempre.

Mi chiedo come mai sta affrontando questo periodo così triste e demotivato, cosa è accaduto prima? Il lavoro che non trova sicuramente è una valida motivazione ma non credo sia l'origine del suo stato.

Le persone intorno a lei o che le sono care cosa dicono di questa sua fase? Loro sono stanche di vederla così?

Si faccia aiutare seriamente per riprendere la sua vita in mano. Buonasera