Disfunzioni sessuali

Non provo piacere sessuale

Chiara

Condividi su:

Salve, sono una ragazza di 20 anni e ho rapporti sessuali da quando ho 17 anni. Non ho mai provato piacere nella penetrazione, e non intendo solo l'orgasmo, ma proprio l'atto. Se mi masturbo dal clitoride si ma è frustrante perché mi passa la voglia di farlo col mio ragazzo visto che non è una sensazione piacevole. Il ginecologo mi ha detto che è tutto a posto quindi escluderei problemi fisici. Magari ho qualche blocco? Dovrei andare da un sessuologo? Ringrazio in anticipo

3 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Ti trovi in una situazione non certamente piacevole,  che si è strutturata e si mantiene attraverso quello che fai per evitare che accada. Sappiamo che il ginecologo non ha riscontrato nulla di anomalo, e questo è un bene. Probabilmente ogni volta che ti approcci ad un rapporto, parti già con tutti i tuoi timori in mente, ed esamini momento per momento la situazione per  controllare se si sta avverando quello che temi. In sostanza potrebbe prodursi quella che Il modello Stategico by Nardones’ Model  definisce una  “profezia che si autorealizza” cioè che si concretizza attraverso quello faccio per evitare che accada quello che temo.


Inoltre potrebbe essere che mentre analizzi le cose non sei completamente travolta dai sensi, perché una parte di te sta controllando quello che accade e non si lascia andare……


Potrebbe bastare  anche molto poco, cioè reimparare anche da zero l’approccio al rapporto sessuale, ovviamente con l’aiuto ed assistenza  di una persona preparata.


Fausto Zecchetti

Buongiorno


da ciò che Lei scrive non è chiaro se abbia un tipo di piacere legato alla stimolazione clitoridea, anziché alla penetrazione vaginale.


Visto che le problematiche fisiche sono state escluse dalla visita ginecologica, Le consiglierei di effettuare un consulto sessuologico per la valutazione delle cause, che potrebbero anche essere legate alla sua giovane età, e che la portano al mancato piacere. Tali cause potranno così essere eventualmente affrontate e superare con un'adeguata psicoterapia.


Cordiali saluti 


Dott.ssa Simona Loi Zedda


 


 


 


 

Gent. Chiara, sono psicoterapeuta e psicosessuologa e, considerato che una prima visita ginecologica non ha rimandato evidenze cliniche, credo che una consultazione psicosessuologica possa essere molto d'aiuto per comprendere le ragioni per le quali la sua sessualità ad oggi non è pienamente soddisfacente per lei. Da valutare in seguito anche una consulenza ostetrica per il pavimento pelvico. Resto a disposizione, dott.ssa Beatrice Segalini

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Disfunzioni sessuali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Assenza di piacere nell’atto sessuale

Salve a tutti sono una ragazza di 21 anni.Non provo piacere durante l’atto sessuale.Sono sempr ...

4 risposte
Calo della libido

Le scrivo per un problema che mi affligge da un po’: ho 20 anni e una relazione da un anno e ...

1 risposta
Penso di essere un caso raro...

Sono una donna di quasi 50 anni, mi mantengo ancora bene e da sempre sono stata reputata una ragazza ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.