Disfunzioni sessuali

Non vengo durante i rapporti col mio ragazzo

Celeste

Condividi su:

Salve, io e il mio ragazzo abbiamo 20/21 anni e stiamo insieme da 1 anno, non riesco a venire con lui ed in più non riesco a "staccare la spina" durante i rapporti, ovvero a rilassarmi ma comincio ad avere mille pensieri. Non riesco a capire quale sia il problema. Io non amo il mio corpo quindi questo può essere un motivo o forse perché essendo giovani non abbiamo un posto "tranquillo" dove farlo. Questo problema non sorge solo con lui ma anche quando sono sola con la masturbazione, ci metto molto ma vengo però ho sempre mille pensieri e non sono mai tranquilla. Vorrei un parere da una persona esperta per riuscire a capire qual è il problema e come poterne rimediare. Grazie per il disturbo

2 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Celeste,


le proporrei di riflettere su:



  • Come mai il suo corpo non le piace?

  • Cosa ha provato a fare fino ad oggi per "piacersi" maggiormente?

  • Come è stato il dialogo in famiglia in riferimento alla sessualità?

  • Se ne poteva parlare? Era un argomento tabù?

  • Com'è il dialogo con il suo ragazzo?

  • Come vi siete avvicinati alle "vostre coccole"? La vostra sessualità prevede in primis il petting? Durante la penetrazione cosa prova? 

  • Come magari anche parlarne al suo compagno e vedere insieme cosa si potrebbe cambiare nei vostri abbracci.


Le consiglio di valutare un percorso di supporto psicologico eventualmente anche con un sessuologo per osservare meglio questi pensieri e le emozioni che arrivano in questo momento di vita. Conoscendosi meglio, imparando ad "amarsi per come si è", conoscendo sempre meglio il proprio corpo, pian piano si scoprirà anche lei la bellezza di 2 partner che non solo si conoscono con la parola ed il dialogo ma anche con gli abbracci, con il corpo e con le coccole.


Sono, inoltre, coautrice di un libro divulgativo, che parla di sessualità e di come avvicinarsi ad essa; uscirà a marzo 2021: "Manuale di sessuologia: un approccio multidisciplinare" a cura di Fabrizio Russo - Celid". 


Resto a disposizione per informazioni, richieste, se volesse rispondere alle domande in privato o per eventuale percorso.


Cordialmente


Dott.ssa Federica Ciocca


Psicologa e psicoterapeuta


Ricevo a Torino, provincia (Collegno) e online

Cara Celeste, 


Grazie per la condivisione del tuo problema... Dalle tue parole mi sembra di capire che tu riconduca la fatica a raggiungere l'orgasmo, non ad un problema legato al tuo ragazzo o alla vostra relazione, bensì a una tua difficoltà a lasciarti andare... È corretto? Ho notato che colleghi anche la tua difficoltà a rilassarti con una non accettazione del tuo corpo, come le vedi collegate le due cose? Mi viene anche da domandarti se queste difficoltà nella sessualità sono recenti o "è sempre stato così"? E se così, fosse, come mai lo vivi come un problema proprio adesso? 


Queste sono solo alcune domande per comprendere meglio cosa sta succedendo, come mai hai bisogno di tenerti sempre attenta e non ti dai il permesso di rilassarti? 


TI suggerisco di rivolgerti ad uno specialista, per approfondire i sintomi e la loro natura, che qui hai solo accennato: ti potrà essere d'aiuto e comprendere come risolverli. 


Spero di esserti stata in parte d'aiuto... In ogni caso resto a tua disposizione per ulteriori chiarimenti. 


Un caro saluto


Dott. Ssa Alice Piccardi


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Disfunzioni sessuali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Assenza di piacere nell’atto sessuale

Salve a tutti sono una ragazza di 21 anni.Non provo piacere durante l’atto sessuale.Sono sempr ...

4 risposte
Calo della libido

Le scrivo per un problema che mi affligge da un po’: ho 20 anni e una relazione da un anno e ...

1 risposta
Penso di essere un caso raro...

Sono una donna di quasi 50 anni, mi mantengo ancora bene e da sempre sono stata reputata una ragazza ...

1 risposta

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.