Disfunzioni sessuali

Problema erezione

Stefano

Condividi su:

Salve, ho un "problema" che mi sta pesando e non poco...
Sono un ragazzo di 23 anni, ho avuto una ragazza per 6 anni e con lei andava bene tranne qualche volta che non riuscivo a completare un rapporto.
Quando mi lasciai con lei provai a farlo con altre due ragazze, con una sono riuscito e con l'altra no e mi fece pesare la cosa e da lì iniziai a farmi delle fisse...
Da poco sono fidanzato con un'altra ragazze con cui mi trovo benissimo e con cui la voglia c'è eccome.
Il mio problema è questo qui :
quando ci baciamo o tocchiamo o lei mi pratica l'orale il pene è in erezione..al momento della penetrazione la perdo o prima o durante il rapporto...
Non capisco il motivo...
Può essere per l'esperienza passata ed ora di autoconvinzioni anche sbagliate?
Per fortuna lei è intelligente e mi capisce ecc ma per me sta cosa è abbastanza frustrante...
Grazie mille per le risposte

6 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buongiorno Stefano,


Lei ha un problema legato all’ansia da prestazione. Nel momento in cui si accinge alla penetrazione l’ansia aumenta e agisce su quella parte del cervello chiamata “sistema vegetativo” causando un’iperattivazione che contrasta il rilassamento necessario a mantenere l’erezione. L’ansia, essendo un’emozione, è sicuramente causata da dei pensieri, i quali sono a loro volta causati da credenze che lei ha costruito nel tempo. Si rende necessaria una valutazione da uno psicologo psicoterapauta cognitivo-comportamentale e successivamente delle sedute di psicoterapia per indagare e mettere in discussione pensieri e credenze che generano quest’ansia da prestazione che va a causare la perdita d’erezione. Il trattamento è di medio breve durata, e vedrà che otterrà buoni risultati nel giro di poco tempo.


Le auguro un buon lavoro terapeutico ed una rapida ripresa dell’attività sessuale

Salve Stefano,


quello che riporti deve essere sicuramente una situazione molto difficile per te, immagino che tu provi molta ansia e frustrazione. Le informazioni che ci dai mancano di alcuni dettagli per darti una risposta più precisa, tipo perché alcune volte non riuscivi a completare il rapporto con la ex ragazza? Quando riesci sei soddisfatto o rimani insoddisfatto? il fatto che tu abbia una erezione con il sesso orale o nella fase precedente ci potrebbe far dedurre che non è un problema di tipo organico o un problema nella fase dell’eccitamento ma sembra più un problema di mantenimento dell’erezione… se la perdi proprio e non eiaculi precocemente credo che la deduzione che fai, ovvero che sia il frutto delle esperienze passate negative e di autoconvinzioni sbagliate possa essere azzeccata. Cosa ti passa nella mente quando sei in quel momento? provi ansia, hai paura di “sbagliare”, ti senti sotto pressione? quando siamo stressati o ansiosi il nostro corpo, in allarme per la situazione di pericolo che percepisce, inibisce le funzioni sessuali in quanto non utili alla sopravvivenza che in quel momento è primaria per lui, ma una situazione controproducente per te. Se ti accorgi che la tua mente è piena di pensieri, cerca di trovare un modo per lasciarli scivolare via e sbarazzartene, più che gli dai spazio e più che ti influenzeranno. Prova a concentrarti su qualcosa di rilassante, su ciò che ti bello provi in quel momento senza giudicarti, osserva semplicemente quello che ti capita come se ti stesse succedendo per la prima volta.. il passato è il passato, la ragazza che hai davanti sta bene con te e l’importante è avere un momento di felice intimità insieme, come andrà, andrà.. prova a trovare un modo per sgombrare la tua mente e vedi se funziona!

Buongiorno Stefano.


Mi sembra di aver letto che anche con la fidanzata (con cui è stato 6 anni) alle volte c'erano problemi di natura sessuale (alle volte non riuscivo a completare il rapporto). Credo che sia meglio che contatti un andrologo per escludere eventuali problematiche fisiche O per eventualmente trovare una soluzione adeguata. Ciò, però, non esclude un percorso di psicoterapia. Con l'ipnosi si può risolvere il problema in tempi adeguati, qualora i risultati della visita fossero negativi. Contatti un collega della Sua città.


Buon proseguimento

Salve a lei. Fortunatamente ha trovato una ragazza comprensiva e questo può aiutarla a risolvere il suo problema determinato da uno stato d'ansia, conseguenze anche di passate esperienze sessuali frustranti. Le consiglio un percorso di terapia personale per comprendere le motivazioni all'origine del suo stato d'ansia,  affrontarlo, ed acquisire maggiore sicurezza e consapevolezza di sè. vedrà che presto andrà tutto bene.  

La descrizione del problema permette di ipotizzare un Disturbo dell'erezione di tipo Psicogeno. Se fosse di tipo organico, non avrebbe l'erezione nemmeno con la stimolazione orale.


Il mio consiglio é di rivolgersi ad un bravo Psicologo-Psicoterapeuta, con competenza in Sessuologia Clinica, che può trovare nella zona in cui vive. Se avesse difficoltà a trovarlo, mi contatti e potrò darle indicazioni utili a tal fine.

Buongiorno Stefano, confermo la tua ipotesi riguardo alla possibilità che esperienze passate possano incidere sul proprio modo di vivere la sessualità, creando ansie rispetto alla performance e alla relazione di coppia. In queste situazioni, rivolgersi ad un sessuologo o a uno Psicoterapeuta esperto in sessuologia permette di individuare le strategie migliori per gestire la situazione.


 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Disfunzioni sessuali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Impotenza

Buongiorno. Espongo di seguito la situazione in merito alla quale gradirei gentilmente un Vostro ...

2 risposte
Fare l'amore

Buonasera sono una donna di 49 felicemente sposata con un uomo di 50 da un anno e mezzo. Purtroppo ...

1 risposta
Problema erezione per la prima volta a 37 anni

Buongiorno, Vi scrivo per capire come e se è possibile risolvere un problema che è ...

3 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.