Problemi sessuali

Ragazzo che si sente e fa cose da donna.

Andrea

Condividi su:

Buongiorno, sono Andrea.. Premesso che già il mio nome e’ femminile, da molti anni nel mio privato, mi piace sentirmi e fare tutto ciò che è femminile e fanno le donne.
Nel corso del tempo questa cosa ha progredito moltissimo, porto qualche esempio..Ho cominciato ad acquistare sia intimo che vestiti femminili, provo piacere andare nel mio terrazzo sperando che qualche vicina di sesso femminile mi veda mentre indosso vestiti da donna, oppure la mattina esco con il pigiamino rosa a fumare la sigaretta, sempre sperando di essere visto (da donne), mi piace l’idea di essere deriso da queste che mi vedono, fin’ora è successo solo con tre vicine, una mia ha visto e fatto finta di nulla, le altre due, credo mi abbiano dato della checchetta e preso in giro, ma purtroppo non ho potuto sentire perché erano distanti dal mio terrazzo.
Oltre all’indossare intimo e vestiti da donna, la cosa che mi piace tantissimo è indossare nella mutandina l’assorbente femminile, uso i Lines seta ultra con ali, faccio i cambi durante il giorno e la sera prima di mettermi a letto, mi preparo per la notte mettendo in mutandina il Lines seta ali normale, che per la notte mi fa sentire tranquillo e protetto, raramente metto anche l’assorbente interno nel sederino per qualche mezz’ora, fantasticando sia qualche donna severa che mi obbliga a metterlo e a subire umiliazioni, per poi mettermi tranquillo a dormire.
A differenza del farmi vedere da donne, non mi piace e mi nascondo ogni volta dovesse esserci una presenza maschile.
Ho cominciato da pochi mesi ad andare a fare la spesa con jeans e magliettina femminile, stessa cosa, mentre giro il supermercato spero sempre di essere visto dalle donne che ci sono dentro e dalle cassiere per essere deriso e preso in giro, ma fin’ora non è successo

5 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Buongiorno, Andrea, dato che non vi è alcuna domanda posta a fine script, lei ha voluto farci partecipi del suo comportamento in questa piattaforma perchè lo vive con disagio o perchè vuole un parere? Non è esplicitato. Se lo vive con disagio dovrebbe parlarne con un professionista, soprattutto per capire da dove origina quel bisogno di essere deriso dalle donne di cui parla. Per il resto, non vi sono altri elementi per capire come gestisce questa sua identità femminile nella vita di tutti i giorni e se vuole integrarla maggiormente nella sua realtà psicologica. Resto a disposizione. Cordiali saluti

Ciao Andrea! 


Innanzitutto ti ringrazio per aver voluto condividere con noi questi aspetti di te... Mi sfugge quale sia la domanda che ci poni, ammesso che ci sia?! O meglio, come mai hai scelto di raccontare di te su questa piattaforma?


Hai mai provato a raccontarla anche ad un professionista in un colloquio psicologico?


Del tuo racconto mi colpisce il tuo desiderio di essere visto e umiliato da donne e mi chiedo come ti senta quando questo non avvenga?? 


... Come mai usi proprio i lines seta Ultra??? 


 


Resto a tua disposizione per approfondire la tua storia, se hai piacere... 


Buona giornata! 


Dott. Ssa Alice Piccardi

Buongiorno Andrea,


le cose che ci scrive mi fanno sentire una sua necessità di essere "visto" anche qui. Mi chiedo e le chiedo quali parti di lei hanno veramente bisogno di essere viste e comprese...


Se in questo momento vive con conflittualità alcune parti di sè non esiti a intraprendere un percorso terapeutico per essere aiutato a fare maggiore chiarezza e a trovare nuovi equilibri.


Un caro saluto


dr.ssa Silvia Romano

Gentile utente, ci dice poco della sua vita e abitudini passate.


Dalle sue parole sembra che lei stia sperimentando una nuova identità ( in questo caso femminile) il cui orientamento sessuale e', nel suo caso, verso le femmine di tipo sado/maso.


Sarebbe necessario approfondire la questione e soprattutto comprendere se c'è' dismorfia di genere e quindi prevedere un sostegno psicoterapeutico idoneo.


Tenga conto che può anche usufruire di prestazioni psicoterapeutiche on line che riportano la stessa efficacia di quelle in presenza.


 


 

Caro Andrea


Non manifesta disagio per ciò che fa. Di conseguenza se sente di poter proseguire la sua vita come sta facendo, nessuno glielo vieta. Sembra essere chiaro che ha desiderio di mostrarsi diversamente da ciò che la natura le ha donato: un corpo da uomo. Rifletterei, invece, sulla sua esigenza di essere deriso. Probabilmente risale da un suo vissuto personale e pregresso. Cerchi di volersi bene e di gestire questo suo modo di essere nel rispetto della persona che è. 


Auguro buona fortuna


Dott.ssa Elisa Danza 

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi sessuali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Parafilie e fantasie sessuali

Buonasera, Io ho due parafilie altrimenti dette fantasie sessuali che non mi creano disagio o proble ...

1 risposta
Marito passivo

Buongiorno Sono sposata, mamma di uno splendido bambino di 2 anni. Mio marito è un uomo ...

6 risposte
Ansia di coppia

Buonasera, vi scrivo perché vorrei sottoporre alla vostra attenzione quello che sta succedend ...

6 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.