Problemi sessuali

Sono innamorata di un uomo gay e non riesco a togliermelo dalla testa

Ste

Condividi su:

Ho il problema di essere una donna, nel senso che sono innamorata di un uomo gay e non riesco a togliermelo dalla testa in nessun modo. Un gay può amare una donna? Se mi operassi e diventassi anatomicamente un uomo lui potrebbe innamorarsi? O rimanendo comunque donna sarebbe un amore impossibile? Possono sembrare interrogativi oziosi ma per me sono domande fondamentali. Non mi sono innamorata di lui per evitare il sesso o farmi del male. Lo amo immensamente

6 risposte degli esperti pubblicate per questa domanda

Gentile Ste,

lei sembra ridurre tutto ad un problema anatomico. E' certa che se fosse un uomo, quest'uomo gay la vorrebbe?

Forse dovrebbe considerare anche il modo di dialogare, di porsi...che in ogni caso non guasta e che può facilmente migliorare con dei colloqui con un professionista.

Se vuole approfondire occorre un rapporto professionale, anche on line.

Cordiali saluti

Cara Ste, capita di innamorarsi e non essere corrisposti. Un uomo gay non si innamora di una donna, può provare un amore amichevole, ma non un coinvolgimento emotivo e sessuale. Se lei si operasse, solo per lui, sarebbe certa di piacergli o che lui la possa amare? Non è che alle persone gay piacciono tutti i maschi. Così come alle donne e agli uomini eterosessuali non piacciono tutte le persone purchè del sesso opposto. Capita di non essere corrisposti. Bisogna accettarne il dolore e la frustrazione e andare avanti. Se il pensiero ossessivo dovesse continuare o riproporsi in altre circostanze le suggerisco di avvalersi di un sostegno psicologico.

Cari Saluti

Cara Signora,

il quesito che ci pone, contiene in sé già la risposta. Quando lei stessa ipotizza soluzioni estreme sperando di ottenere l'attenzione del suo amato, già ci sta dicendo che non può essere lei, così come è, per quel che è, l'oggetto dei desidei di quel signore. Non è rilevante cambiare la sua "buccia" cara signora, in amore il coinvolgimento è totale, del dentro come del fuori, delle esperienze passate e dei progetti futuri. Il "suo" LUI, è un uomo che ama altri uomini e non delle donne mascherate da uomini, perchè la sessualità non si esprime esclusiavamente negli attributi genitali, ma anche nei movimenti, nei pensieri, nei suoni.....

Le consiglio  di domandarsi invece, o di domandare, cosa lei stessa cerchi o di cosa sia buono per lei in una relazione sentimentale e sessuale profonda. Questo è un quesito che merita più di una mezz'ora di riflessione, e condivido il suggerimento dei miei colleghi, è pure un quesito che va sviluppoto con il supporto di un esperto.

Le faccio i migliori auguri,

Mi dispiace molto per il dolore che sta attraversando e per le dolorose domande che si sta facendo. Mi sembra importante andare a fondo e dare spazio a queste domande in modo tale da comprendersi e occupasi, con cura, di questo dolore per poter andare avanti e trovare una strada felice per lei. Se vuole ricevo a Fontanella (BG), può contattarmi per un primo colloquio, un caro saluto 

Gentile utente,

come per tutte le storie amorose non penso che cambiare sesso possa risolvere il problema.

Partiamo dall'inizio. Innamorarsi di un uomo con preferenze omosessuali può accadere, che un uomo omosessuale possa amare una donna, può accadere anche questo, sebbene non sia frequente.

La questione è essere amata proprio da quell'uomo. In tutte le coppie, etero o omosessuali, non si può imporre un amore. Non posso risponderle in relazione alla sua domanda, non so se cambiando sesso quest'uomo finirebbe per amare proprio lei.

La domanda che Le pongo però è perché sarebbe disposta a cambiare sesso per lui. Ha pensato a quali sarebbero le conseguenze per se stessa?

Penso che la sua domanda sia da sviluppare in un percorso terapeutico che possa aiutarLa a comprendere che cosa è implicato in questo amore e che cosa si aspetta Lei stessa dall'amore.

A disposizione

 

 

Buona sera Stefania,

sembra che lei stia in un conflitto molto grosso per arrivare persino a desiderare di cambiare la propria identità sessuale. Prima di fare una scelta di questo tipo bisogna però mettere in conto i rischi e le possibilità reali che ci sono nei confronti dell'altra persona.

L'innamoramento, sopratutto nelle fasi in cui la razionalità perde di potere, nasce dal fatto che la persona idealizzata da noi attiva un bisogno profondo di qualcosa e si vede in lei/lui una persona potenzialmente pronta a soddisfare ciò di cui abbiamo necessità.

Data la complicanza di questa situazione le consiglio di focalizzare un attimo l'attenzione su cosa la porta a voler a tutti i costi stare con lui in modo da cominciare a capire ciò di cui in questo momento ha profondamente bisogno. Per questo può essere utile iniziare un percorso di consulenze con un professionista.

Resto a disposizione

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Problemi sessuali"?

Poni la tua domanda agli esperti

Il servizio "Domande allo Psicologo" è attivo. Ogni giorno verranno selezionate le domande da inviare al circuito e da pubblicare sul sito. Non tutte le domande pervenute verranno evase.

invia domanda

Domande e risposte

Non riesco più a fare l'amore con il mio ragazzo

Salve, circa 7 mesi fa ho avuto la candida che mi ha provocato dolori durante i rapporti. Mi è ...

7 risposte
Mio marito mi vorrebbe più passionale

Cari dottori, sono sposata da 15 anni. Mio marito è una brava persona, non ci fa mancare ...

1 risposta
Problemi sessuali con il marito

Buongiorno, sono una donna di 35 anni, abbastanza attraente nonostante i 3 parti...solo che ho ...

6 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.