Salute Sessuale

Fantasie femminili ed Eros

Dott. Marco Rossi contattami

Condividi su:

Nell’articolo “Fantasie ed eros: il cervello è il nostro più importante afrodisiaco!” ho analizzato le prevalenti fantasie maschili, mentre a quelle femminili voglio dedicare un maggiore spazio, poiché per le donne le fantasie sono ancora più importanti nella vita sessuale, in quanto alcune donne possono raggiungere l’orgasmo senza la minima stimolazione genitale, bensì utilizzando semplicemente la fantasia!

Le donne, abituate da sempre ad immaginare più che a vedere ciò che accade dentro di loro, hanno fatto del sesso un importante evento psicologico, più che un fatto corporeo e per questo sul piano sessuale non temono l’età. Hanno però bisogno di grandi e continue rassicurazioni contro il timore di non essere più una compagna sufficientemente attraente o stimolante. Tante donne fantasticano sul “terzo senza volto”, cioè un uomo con cui non hanno alcun legame emozionale , uno sconosciuto totale.
Tale fantasia non le fa sentire in colpa, semplicemente perché non vi è la possibilità materiale e reale di tradire con quest’uomo, frutto della loro fantasia. Loro l’hanno creato per dare stimoli extra alla loro vita sessuale.
Quindi la fantasia del “terzo senza volto” non ha influenze negative sulla relazione con il partner, anzi potrebbe risultare molto eccitante far partecipare il proprio uomo a tali fantasie… A volte questo “ terzo uomo” è un personaggio famoso, un cantante, un attore ecc, ma anche in tal caso non è una minaccia, poiché si tratta sempre di un uomo irraggiungibile!

La situazione invece cambia se a letto con il proprio partner si hanno fantasie con il “terzo conosciuto”, cioè quando si pensa sempre allo stesso uomo ( che però non è il proprio partner!).
Infatti cosa succede se si fantastica sul vicino di casa, sul migliore amico, sull’ex?? Se queste fantasie sono saltuarie, non vi è nessun problema, anzi puo’ essere ancora più eccitante della fantasia con il “terzo senza volto”, al contrario se le fantasie sono ricorrenti e provocano un forte senso di colpa, questo potrebbe significare che non si è soddisfatte della propria relazione e quindi questa fantasia NON è da sottovalutare, poiché potrebbe rivelare una insoddisfazione del rapporto di coppia.
Generalmente comunque le donne sono molto eccitate e stimolate dalle fantasie dove vi sono scene romantiche, piene di tenerezza, ma anche esibizionistiche come mostrarsi e sentirsi irresistibili. E’ invece smentita, da molte ricerche recenti, la convinzione assai diffusa, secondo la quale le donne sognerebbero di essere violentate, umiliate e picchiate. In ogni caso sia per le donne che per gli uomini le fantasie fanno parte del mondo segreto della persona e non vengono comunicate per pudore e paura di essere fraintesi o anche per timore di suscitare la gelosia del partner.

Il tenere però nascoste le fantasie genera senso di colpa ed imbarazzo ed anche frustrazione.
Reprimere queste fantasie è molto nocivo per la sessualità, poiché si verifica una repressione del piacere sessuale! La cosa migliore da fare è quella di accettare le proprie fantasie come un fatto normale della vita sessuale e, se esistono i presupposti, condividerle con l’altra persona. Se ci si riesce, tutto sarà più stimolante e risveglierà maggiormente il desiderio e l’intesa sessuale.

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Salute Sessuale"?

Domande e risposte

Il mio compagno mi fa paura

Buongiorno ho un problema con il mio compagno, siamo insieme da otto mesi e due di convivenza, la ...

4 risposte
Non riesco più a fare sesso con il mio fidanzato. Me ne devo fare una colpa?

Salve sono Arianna e ho 24 anni. Son fidanzata da 5 anni e non è mai mancata nella nostra ...

3 risposte
Paura pre rapporti

Salve, ho 22 anni, sono FELICEMENTE fidanzato da oltre un anno, non potrei desiderare di più ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.