Salute Sessuale

L’attaccamento eccessivo o dipendenza affettiva

01 Maggio 2019

contattami

Condividi su:

“Ho un attaccamento eccessivo verso il mio ragazzo: ho sempre bisogno delle sue coccole, il sesso è un “mezzo” per sentirmi legata a lui, ma tutto questo mio attaccamento, anche sessuale, rischia di soffocare il nostro rapporto. Vorrei che lei mi aiutasse a scoprire quali sono i  segnali che mi dicono se sto"esagerando", ma soprattutto voglio capire come fare a non usare il sesso come un’arma per tenerlo legato a me. “

L’attaccamento eccessivo o dipendenza affettiva
Grazie alla sua mail ho l’occasione per trattare un tema molto frequente nelle coppie e che spesso é  fra le principali cause d’incomprensioni e rotture, ovvero l’eccessivo attaccamento al partner. Spesso questo attaccamento é una sorta di “dipendenza emotiva” , che non permette al partner di vivere in modo sereno, poiché si sente costantemente pressato/a a dover dare continue conferme di interesse ed amore. Al contrario in una relazione di coppia è bene tenere le giuste distanze. A volte infatti, senza nemmeno accorgersene, la coppia scivola in un attaccamento eccessivo quasi morboso, che rischia di soffocare il rapporto. La cosa importante é non fare allarmismi, ma cercare di “correggere il tiro”, cercando prima di tutto di capire se realmente si  sta "esagerando" nell’attaccamento.

1- Come prima cosa deve chiedersi se parla SEMPRE e solo del suo partner.Va bene citarlo in una  conversazione , ma se ogni volta che lei parla spunta il suo nome significa che è troppo concentrata su di lui invece che su se stessa.

2- Faccia attenzione se le capita spesso di sentirsi molto “giù” e  depressa se il suo partner è per qualche ragione assente.
È normale sentire la mancanza dell’amato quando non lo si vede per qualche giorno, ma non deve basare la sua intera esistenza sulla sua presenza. Mettere nelle mani del suo partner la sua felicità è un errore che non può che arrecarle sofferenza ed insicurezza. Le consiglio , quando il suo partner è assente o impegnato, di coltivare i suoi spazi e interessi, ad esempio esca con le sue amiche, vada in palestra, cucini una buona cenetta solo per “coccolare” se stessa!. 

3- Spesso le persone troppo “dipendenti in amore” tendono a volere “l’esclusiva” e non sopportano che il partner frequenti gli amici da solo/a. Le ricordo che 
uscire insieme o frequentare le rispettive amicizie è bello ma non può pensare che il suo partner non abbia suoi rapporti personali con altri amici e parenti. Se gli impedisce di vederli otterrà solo l'effetto di allontanarlo da lei! 

4- Inoltre non sia “assillante” non lo chiami continuamente
: coltivi un poco il mistero… a volte sia lei a non farsi trovare o a non rispondere subito al telefono! Lei commette un errore se si aspetta che il suo uomo le mandi sms o le telefoni continuamente durante il giorno e se non lo fa é subito pronta a sfoderare il cellulare. Niente di più sbagliato: una telefonata o un messaggio ogni tanto vanno bene ma la sua giornata deve essere fatta anche di altro. E se lui è al lavoro non lo disturbi!. Proprio come non vorrebbe che lui facesse con lei quando è impegnata!

5- Cerchi anche di non essere troppo gelosa
, poiché un poco di gelosia può essere afrodisiaca, ma se si eccede, diventa un forte limite e rivela una profonda insicurezza.
La sfera sessuale è un aspetto fondamentale della vita di coppia, ma non deve essere una sorta di “arma” con cui legare il partner, inoltre non deve essere il solo pilastro su cui fondare la vita di coppia, che come ricordo sempre, deve essere una sorta di “triangolo” basato su progetti e ideali condivisi, complicità e fiducia, e passione.

 

Commenta questa pubblicazione

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Salute Sessuale"?

Domande e risposte

Quale terapia scegliere per scoprire se si ha una sessualità sana?

Buongiorno a tutti, io e mia moglie ci riteniamo una giovane coppia felice e con solide basi. Tuttav ...

1 risposta
Ho problemi ad avere rapporti con la mia ragazza

Salve, ho 28 anni e sono fidanzato da 10 con la mia ragazza che, ogni volta che proviamo ad avere ...

3 risposte
Fantasie e masturbazione - sensi di colpa?

Buongiorno, sono una ragazza di 22 anni. Avevo già scritto su questo sito qualche tempo fa ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.