Psicologia del benessere

Imparare l'Assertività per costruire relazioni di successo

28 Luglio 2019

contattami

Condividi su:

Con il termine assertività si intende la capacità di riconoscere ed esprimere le proprie emozioni, difendere i propri diritti e manifestare i propri bisogni, desideri, critiche in maniera onesta, diretta, adeguata e soprattutto nel rispetto dei diritti e non dei desideri altrui.

La persona assertiva è dunque una persona libera, in grado di comunicare le proprie intenzioni e i propri  giudizi evitando ogni forma di aggressività, minaccia o manipolazione. Non ha bisogno di girare intorno al discorso o nascondersi nel momento in cui vuole esprimere opinioni e idee divergenti, diverse dagli altri.La persona assertiva rifiuta etichette o pregiudizi, assumendo un atteggiamento responsabile e fiducioso in sè e negli altri. L’assertività, dunque, porta ad essere più padroni della propria vita, ad avere più fiducia nelle proprie capacità e ad assumersi la responsabilità dei propri desideri.

Tale capacità si colloca a metà strada tra uno stile comunicativo di tipo passivo  e uno stile di tipo aggressivo. Chi è remissivo non riesce ad esprimere agli altri i propri sentimenti, bisogni o idee, negandosi il diritto di dire ciò che pensa e finendo con l’accettare di fare cose che non gli piacciono o che magari non ha il tempo di fare. Tutto ciò porta la persona passiva ad avere bassa fiducia in sè e a colpevolizzarsi per il fatto di non essere stata capace di dire la propria. L’aggressivo è mosso invece dalla convinzione disfunzionale che soltanto i propri bisogni e desideri siano importanti e validi, ignorando e disprezzando i bisogni dell’altro. Una comunicazione aggressiva comporta svariate conseguenze negative, ad esempio aumenta lo stato di attivazione e può rendere più facili scoppi di rabbia o crisi di ansia. 

Lo stile comunicativo assertivo può aiutarci a migliorare la qualità delle nostre relazioni in ogni ambito di vita:

  • nel lavoro per quanto riguarda i rapporti con i colleghi;
  • nel contesto familiare;
  • nei rapporti amicali;
  • nelle relazioni amorose
  • nella cose pratiche di tutti i giorni.

L’assertività non è una caratteristica innata dell’individuo ma un’abilità che può essere appresa e potenziata attraverso un’adeguata conoscenza teorica e un appropriato training.

Apprendere uno stile comunicativo assertivo , quindi, aiuta ad avere rapporti meno superficiali e più soddisfacenti con gli altri oltre che a stare bene con noi stessi, accettando i nostri desideri e comportamenti.

 Di seguito tre consigli per cominciare ad essere assertivi:

  • impara a dire di no senza sentirti in colpa,
  • impara ad essere il solo  giudice di te stesso,
  • tieni presente che se sbagli non significa essere una persona sbagliata.

 

Commenta questa pubblicazione

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Psicologia del benessere"?

Domande e risposte

Come posso respingere la nascente insofferenza verso il ruolo che devo avere?

Buonasera, ho 20 anni e da sempre sono stato cresciuto, "addestrato" e indirizzato per portare avant ...

6 risposte
concorsi e sfide

Salve sono la mamma di un bimbo di 6 anni appassionato, fin da quando aveva 2 anni, di LEGO.L'ho ...

4 risposte
Come superare il momento?

Buongiorno a chi mi vorrà rispondere. La mia situazione è questa: ho quasi 30 anni, ...

4 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.