Psicoterapia

Il volto e le rughe nell'anima

23 Marzo 2017

contattami

Condividi su:

IL VOLTO E LE RUGHE NELL'ANIMA

Le rughe sono lì a testimoniare il tempo che passa, ci raccontano le nostre gioie, i nostri dolori, le nostre paure, le emozioni e i sentimenti che provengono dal profondo del nostro essere; le rughe diventano le impronte della nostra vita affettiva, dei nostri stati d’animo.
Il volto, con le sue rughe, più o meno profonde, ci rivela la nostra identità nascosta, ci ricorda le scelte e le rinunce della nostra vita.
In un dialogo immaginario con noi stessi, ci accorgiamo che alcune rughe ci appartengono, le sentiamo nostre: sono l’espressione delle nostre esperienze e rivelano ciò che siamo e che siamo stati; altre rughe proprio non le accettiamo perché sono i veri testimoni del tempo che passa inesorabile.
Ma le rughe sono anche segno di maturità e di saggezza: allora quella “memoria” disegnata sul nostro volto diventa la nostra storia, la storia di chi vive e ha vissuto, di chi si lascia toccare dalla vita, nel bene e nel male, sono rughe nell’anima.

www.caterinamauceri.it

Commenta questa pubblicazione

Condividi su:

Vuoi scoprire tutti i contenuti per "Psicoterapia"?

Domande e risposte

Relazione terapeuta-paziente, non so cosa fare

Buongiorno, sono una ragazza di 23 anni e ho iniziato un percorso con una psicoterapeuta circa 2 ...

3 risposte
Boderline e narcisisti: come venirne fuori?

Buongiorno, Ho 34 anni e da alcuni anni cerco di uscire da un loop che sembra non aver fine. Infatti ...

3 risposte
Voglio continuare la Psicoterapia ma i miei non vogliono.

Gentili dottori /dott.sse, sono una ragazza di circa 21 anni e un anno fa ho iniziato una psicoterap ...

2 risposte

potrebbe interessarti

Questo sito web o le sue componenti di terze parti utilizzano i cookies necessari alle proprie funzionalità. Se vuoi saperne di più puoi verificare la nostra cookie policy.